convenzione-acque-territoriali

United Nations Convention on the Law of the Sea

convenzione acque territoriali
convenzione acque territoriali

L’atto legittimo dello stato D’Israele è tacciato come pirateria, mancato rispetto di leggi internazionali (non meglio identificate).
Facciamo chiarezza :
Questa
è la convenzione ONU con la quale gli stati si impegnano al rispetto delle regole di navigazione. In particolare ci interessa l’art 3 con i suoi commi :

SECTION 3. INNOCENT PASSAGE IN THE TERRITORIAL SEA
SUBSECTION A. RULES APPLICABLE TO ALL SHIPS
Article 17
Right of innocent passage
Subject to this Convention, ships of all States, whether coastal or land-locked, enjoy the right of innocent passage through the territorial sea.
Article 18
Meaning of passage
1. Passage means navigation through the territorial sea for the purpose of:
(a) traversing that sea without entering internal waters or calling at a roadstead or port facility outside internal waters; or
(b) proceeding to or from internal waters or a call at such roadstead or port facility.
2. Passage shall be continuous and expeditious. However, passage includes stopping and anchoring, but only in so far as the same are incidental to ordinary navigation or are rendered necessary by force majeure or distress or for the purpose of rendering assistance to persons, ships or aircraft in danger or distress.
Article 19
Meaning of innocent passage
1. Passage is innocent so long as it is not prejudicial to the peace, good order or security of the coastal State. Such passage shall take place in conformity with this Convention and with other rules of international law.
2. Passage of a foreign ship shall be considered to be prejudicial to the peace, good order or security of the coastal State if in the territorial sea it engages in any of the following activities:
(a) any threat or use of force against the sovereignty, territorial integrity or political independence of the coastal State, or in any other manner in violation of the principles of international law embodied in the Charter of the United Nations;
(b) any exercise or practice with weapons of any kind;
(c) any act aimed at collecting information to the prejudice of the defence or security of the coastal State;
(d) any act of propaganda aimed at affecting the defence or security of the coastal State;
(e) the launching, landing or taking on board of any aircraft;
(f) the launching, landing or taking on board of any military device;
(g) the loading or unloading of any commodity, currency or person contrary to the customs, fiscal, immigration or sanitary laws and
regulations of the coastal State;
(h) any act of wilful and serious pollution contrary to this Convention;
(i) any fishing activities;
(j) the carrying out of research or survey activities;
(k) any act aimed at interfering with any systems of communication
or any other facilities or installations of the coastal State;
(l) any other activity not having a direct bearing on passage.
Article 20
Submarines and other underwater vehicles
In the territorial sea, submarines and other underwater vehicles are required to navigate on the surface and to show their flag.

Questa è la definizione di blocco navale : Blocco Navale

In generale le forze militari hanno diritto di ispezione anche in alto mare e fuori dalle acque territoriali le navi di passaggio. Questi diritti si chiamano “diritto di visita” e in casi di conflitto possono diventare legittime “operazioni di interdizione marittima” (Maritime Interdiction Operation, per definizioni e limiti di queste istituzioni giuridiche vedete le voci relative sul glossario di diritto del mare della Marina italiana:
http://www.marina.difesa.it/editoria/rivista/gloss/a.asp e qui:
http://en.wikipedia.org/wiki/Maritime_Interdiction_Operations.

Nell’articolo precedente ho riportato tutti i riferimenti al diritto internazionale della navigazione.

E’ innegabile che Israele sia in guerra e quindi si applica anche questo : Convenzione concernente i diritti e i doveri delle Potenze neutrali in caso di guerra marittima.
Di questa convenzione ci interessano in particolar modo questi articoli :

Art. 8
Un Governo neutrale è tenuto ad usare i mezzi di cui dispone per impedire nella sua giurisdizione l’equipaggiamento e l’armamento di qualsiasi nave, quando abbia ragionevoli motivi di credere che sia destinata ad andare in crociera o a concorrere ad operazioni ostili contro una Potenza con la quale esso si trova in pace. È altresì tenuto ad esercitare la medesima vigilanza per impedire la partenza fuori della sua giurisdizione di una nave destinata ad andare in crociera o a concorrere ad operazioni ostili e che sia stata, nella detta giurisdizione, adattata in tutto o in parte agli usi
della guerra.
Art. 9
Una Potenza neutrale deve applicare in modo uniforme ai due belligeranti le condizioni, restrizioni o proibizioni, da essa decretate, concernenti l’ammissione nei suoi porti, nelle sue rade o acque territoriali delle navi da guerra belligeranti o delle loro prede. Una Potenza neutrale può per altro proibire l’accesso nei suoi porti e nelle sue rade alla nave belligerante che non si sia conformata agli ordini e alle prescrizioni da
essa decretati o che abbia violato la neutralità.
Art. 10
La neutralità di una Potenza non è compromessa dal semplice passaggio nelle sue acque territoriali delle navi da guerra e delle prede dei belligeranti.

Questo è il minimo che serve per poter capire che Israele ha agito nel suo pieno diritto ma serve anche a comprendere che la Turchia non si è comportata da nazione Amica. L’atteggiamento deliberatamente teso ad infrangere le convenzioni mettono lo stato Anatolico in una posizione difficile. Il filmato rende bene l’idea :

Purtroppo sappiamo tutti che razza di carrozzone è L’ONU e che a L’AJA abitano persone senza spina dorsale. Israele sarà linciato e condannato dai media ma se tutti noi partecipiamo a far conoscere queste cose al pubblico almeno salviamo un’apparenza di legalità.

PS; è innegabile che uno stato palestinese non esiste e quindi non esistono acque territoriali di uno stato sovrano.

2 comments

Comments are closed.