br-gra-scud

Un altro fratello ci ha lasciati

In un attentato a Nassiriya un militare italiano è morto, uno è ferito gravemente e tre in modo più leggero. Lo ha detto il capo di stato maggiore della difesa l’ ammiraglio Gianpaolo Di Paola, prendendo la parola durante la cerimonia per il 192/o anniversario di fondazione dell’ Arma dei Carabinieri. Secondo quanto si è appreso allo Stato maggiore della difesa.

Un ordigno ha investito il veicolo di testa di una pattuglia della Brigata Sassari. Secondo alcune informazioni la pattuglia stava scortando un convoglio logistico britannico.Alla luce dell’attentato a una pattuglia di militari italiani a Nassiriya è stato annullato il Carosello dei carabinieri in programma stasera. L’evento avrebbe dovuto concludere, come da tradizione, la festa per il 192mo anniversario della fondazione dell’Arma dei carabinieri.

PRODI: “ESPRIMO PROFONDO DOLORE”

Non posso che esprimere profondo dolore, siamo in attesa di notizie più precise ma già questa é una notizia gravissima”. Così il presidente del Consiglio Romano Prodi, lasciando Piazza di Siena, dove era previsto il carosello dei Carabinieri, annullato per l’attentato a Nassiriya, commenta le prime notizie dall’Iraq in merito all’ uccisione di un soldato italiano e al ferimento di altri quattro militari.

China su fronte
si ses sezzidu pesa!
ch’es passende
sa Brigata tattaresa
boh! boh!
e cun sa mannu sinna
sa mezzus gioventude
de Saldigna

Semus istiga
de cudd’antica zente
ch’à s’innimigu
frimmaiat su coro
boh! boh!
es nostra oe s’insigna
pro s’onore de s’Italia
e de Saldigna

Da sa trincea
finas’ a sa Croazia
sos “Tattarinos”
han’iscrittu s’istoria
boh! boh!
sighimos cuss’olmina
onorende cudd’erenzia
tattarina

Ruiu su coro
e s’animu che lizzu
cussos colores
adornant s’istendarde
boh! boh!
e fortes che nuraghe
a s’attenta pro mantenere
sa paghe

Sa fide nostra
no la pagat dinari
aioh! dimonios!
avanti, forza paris!

Abbassa la fronte
se sei seduto, alzati!
perchè sta passando
la Brigata “Sassari”
e con la mano benedici e segna
la miglior gioventù
di Sardegna

Siamo la traccia
di quell’antica gente
che fermava il cuore
al nemico
Oggi le loro insegne
sono nostre
per l’onore dell’Italia
e della Sardegna

Dalla trincea
fino alla Croazia
i “sassarini”
hanno scritto la storia
seguiamo le loro orme
onorando quell’eredità
“sassarina”

Rosso il cuore
l’animo come il giglio,
questi colori
adornano il nostro stendardo
e forti come i nuraghi
siamo sempre vigili
per mantenere la pace

La nostra fedeltà
non ha bisogno di essere remunerata
andiamo! Diavoli!
avanti, Forza Insieme!

11 comments

  1. Carissimo, mi sento coinvolto da italiano, ma anche da sardo, perchè la brigata sassari è vista da noi come oggetto di culto. Per noi la brigata sassari è storia, leggenda, fascino.

    Un saluto ate che in queste situazioni, soffri più degli altri!

    Ti abbraccio

    Eugenio

  2. Bisqui says:

    Eugenio,

    ho messo lo stemma per te e gli altri amici figli dei 4 mori.

    So quanto tenete a questa tradizione e quanto vi inorgoglite per questa elite di sodati d’onore.

    Che i nostri fratelli riposino in pace, onore a loro!

  3. Carissimo, effettivamente si, abbiamo un attaccamento particolare alla Brigata…

    Da sempre, fin da bambini, quando cantavamo insieme fortza paris…

    Grazie Bisquì per la dedica, ne vado fiero!

  4. Riporto il testo di DIMONIOS, che credo caro Bisquì ti faccia piacere!

    China su fronte

    si ses sezzidu pesa!

    ch’es passende

    sa Brigata tattaresa

    boh! boh!

    e cun sa mannu sinna

    sa mezzus gioventude

    de Saldigna

    Semus istiga

    de cudd’antica zente

    ch’à s’innimigu

    frimmaiat su coro

    boh! boh!

    es nostra oe s’insigna

    pro s’onore de s’Italia

    e de Saldigna

    Da sa trincea

    finas’ a sa Croazia

    sos “Tattarinos”

    han’iscrittu s’istoria

    boh! boh!

    sighimos cuss’olmina

    onorende cudd’erenzia

    tattarina

    Ruiu su coro

    e s’animu che lizzu

    cussos colores

    adornant s’istendarde

    boh! boh!

    e fortes che nuraghe

    a s’attenta pro mantenere

    sa paghe

    Sa fide nostra

    no la pagat dinari

    aioh! dimonios!

    avanti forza paris.

  5. Led76 says:

    Noi sardi siamo orgogliosi sia della brigata sassari (di cui ne faceva parte anche mio nonno in guerra) sia dei 4 mori, che qualche babbeo volva toglierci perchè diceva che i mori offendevano l’islam in quanto sono riferiti ad una battaglia vinta non so quanti anni fa….incredibile.

  6. Ti rubo lo stemma e lo piazzo sul mio blog!

    PS: ma stasera ci sei ?

    io quelle cose che dovevo fare le ho iniziate a fare, ma se non ci sentiamo diventa un problema!

    PS2: ho trovato un BOTTO di MATERIALE… finisce che il film lo facciamo noi!

    Ciao

    Kagliostro

  7. otimaster says:

    Ti sorprendi del pensiero in comune, da due fratelli cos’altro potevi aspettarti.

    Un abbraccio

  8. hawkmoon269 says:

    Un’altro ragazzo ha pagato con la sua vita x il suo impegno a portare un po’ di sicurezza laggiù… un’altra dolorosa perdita.

    vedo che anche che qualche politico “contrario alla missione” in questi casi, li definiscono SOLDATI IN MISSIONE DI PACE….

    se questo E’ lo scopo ed E’ quello CHE FANNO QUOTIDIANAMENTE, perchè “ritiro”?? se dobbiamo fuggire dai teatri pericolosi PERCHè SI MUORE finirà che dovremo scappare anche da casa nostra….

Comments are closed.