Terroristi dell'ETA in Italia? Prodi nega

Questo è il seguito alla vicenda già  denunciata qui 

El Gobierno de Prodi niega que el aparato militar de ETA està© en Italia

Non mi meraviglia che questo governo di terroristi neghi una cosa del genere, così come non mi meravigliano le minacce e le pressioni politiche fatte al TG2 che ha dato la notizia (ma voi l’avete sentita?)

“Hacià©ndose eco de un artà­culo de un diario espaà±ol, segàºn el cual la càºpula militar de ETA se habrà­a refugiado en nuestro paà­s y el Gobierno italiano estarà­a al corriente, el TG2 (telediario del segundo canal de la RAI) comunicà³ hoy a sus oyentes esta extravagante noticia sin cerciorarse de su veracidad y fiabilidad”, dijo Michelli, que considerà³ el caso “particularmente grave”.

 

 

7 commenti su “Terroristi dell'ETA in Italia? Prodi nega

  1. Ciao fratello, se negasse perchè disonesto sarebbe meno preoccupante che se lo facesse perchè effettiivamente non lo sa,ma temo che sia proprio così, lui è ignaro!

  2. beh, perchè no…
    d’altronde è anche merito dell’ETA se il loro amichetto Zapatero ha vinto in Spagna, e qora poi si lavano già i panni sporci l’un l’altro con Almunia che “approva” la finanziaria (che ci vuole del coraggio altro che i matrimoni gay…)
    tutto torna, insomma… e poi: remember Ocalan?

  3. Amico mio, Prodi e compagni negano, anche per altre recentissime vicende
    hanno negato, per affermare poi “che io l’abbia saputo o no non cambia assolutamente nulle.
    Dunque, alle loro parole non bisogna tener fede, chi ha nelle proprie fila gli amici di hezbollah non puo’ farsi scrupoli nell’accogliere il braccio armato di ETA… o sbaglio?

  4. Cosa vuoi che dica ? Prodi dice tutto e il contrario di tutto dall’inizio della campagna
    elettorale. Da Aprile poi hanno iniziato a mentire spudoratamente per negare
    anche l’evidenza.
    Vero o non vero dell’Eta, come credere alle dichiarazioni del governo ?

    Ma soprattutto, da notare come l’immagine del nostro paese all’estero si stia
    ridicolizzando giorno dopo giorno!

  5. Non c’è poi tanto da meravigliarsi: hanno pieno diritto ad una posizione
    preminente nell’olimpo dell’ “intellighentia” nazionale.

  6. E alla fine metteranno la museruola anche al TG2 che già è stato bacchettato per aver mostrato le immagini del Prodi-Rap al telegiornale. Meno male che loro erano gli eroi della corretta e libera informazione.

  7. L’Italia è la culla del terrismo, come può non essere il crocevia del terrorismo internazionale? Dai tempii di arafat e OLP fino agli assolti dalla Forleo.

    Ciao Bisquì -)))

    Perla

I commenti sono chiusi.