Canone RAI

la farfalla di Belen e le sue mutandine Dopo che Il direttore generale di RAI ha messo in chiaro che l’adeguamento all’inflazione non basti. Ci vuole qualcosa di più. 10 euro di più? No, la possibilità di legarlo alle bollette dell’energia elettrica e dopo aver un buco di bilancio stratosferico ecco la nuovissima balzana idea : Alle aziende è stato chiesto di pagare per i computer degli uffici. La bufera sul cosiddetto canone speciale della RAI è tornata ad imperversare tra le più svariate categorie professionali. I senatori Donatella Poretti e Marco Perduca hanno recentemente presentato il testo di un’interrogazione ai ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Economia e finanze.… Continua a leggere

Connessione cubana e terrorismo

Castro e Ruhullah Musavi Khomeini “I popoli ed i governi di Iran e Cuba possono mettere gli Satati Uniti di America in ginocchio” Fidel Castro Il terrorismo internazionale è un male che attacca senza fare distinzioni. E’ un vincolo che unisce quelli che usano la morte e la distruzione come strumenti per seminare terrore tra i popoli che intendono soggiogare. I bersagli sono, di solito, vittime innocenti usate per lasciare prova tangibile della loro capacità  di arrecare danno. Il terrorismo contemporaneo è uno sforzo mirato a smontare e, al limite, a distruggere l’ordine democratico stabilito. Il suo potere si basa sul grado di freddezza con cui si porta a termine il crimine.… Continua a leggere

Terroristi dell'ETA in Italia? Prodi nega

Questo è il seguito alla vicenda già  denunciata qui El Gobierno de Prodi niega que el aparato militar de ETA està© en ItaliaNon mi meraviglia che questo governo di terroristi neghi una cosa del genere, così come non mi meravigliano le minacce e le pressioni politiche fatte al TG2 che ha dato la notizia (ma voi l’avete sentita?)
“Hacià©ndose eco de un artà­culo de un diario espaà±ol, segàºn el cual la càºpula militar de ETA se habrà­a refugiado en nuestro paà­s y el Gobierno italiano estarà­a al corriente, el TG2 (telediario del segundo canal de la RAI) comunicà³ hoy a sus oyentes esta extravagante noticia sin cerciorarse de su veracidad y fiabilidad”, dijo Michelli, que considerà³ el caso “particularmente grave”.… Continua a leggere

Sull’ uso del materiale umano.

Bandiera delle SS musulmane bosniache Materiale umano (espressione nazista, molto adatta a definire i musulmani). Tendo a precisare che questa è una personale opinione e che non è quella di Bisqui o di Grendel o di chiunque altro scriva su questo blog. In questo momento furoreggia la polemica verso Israele a causa dei morti di Cana. E a me viene in mente un servizio di Rai due su Hamas. (Hamas o Hezbollah non vedo molta differenza. Sono solo due aspetti diversi della stessa ca***a.) In questo servizio c’era l’intervista a una vedova (?) di un attentatore suicida. Quest’affare di sesso femminile raccontava con aria sognante di come, già da quando si erano incontrati all’università (?), il suo manico già voleva suicidarsi per la causa, e aspettava il momento in cui i suoi capi lo avrebbero chiamato.… Continua a leggere

La serietà  al governo

Mentre il premier Prodi ed il vice ministro Visco preparano la grossa “stangata” delle nuove tasse :  Con le sinistre i costi del governo sono cresciuti del 230 per cento. Sono complessivamente 99 i ministri, vice ministri e sottosegretari, 12 in più rispetto al governo Berlusconi. “Si sono dovuti scomporre alcuni ministeri”, dice il nuovo premier,  “per  dare maggiore snellezza all’apparato dello Stato”. E’ la solita balla. In realtà, il professore ha dovuto esaudire  tutte le richieste dei partiti, raggiungendo numeri record anche nella incompetenza dei designati.  “Mai vista al governotanta improvvisazione, tanto pressappochismo”,dicono i vecchi politici,  compresi ex democristiani con il cuore  che batte a sinistra.  di Gaetano Saglimbeni      Sono 99 gli uomini di governo (record assoluto nella storia della Repubblica italiana) e presto raggiungeranno la fatidica cifra di cento (compreso il capo, Romano Prodi).… Continua a leggere

Il prode Proto…

romano prodi Prodi bazzica la politica dal 1964, eppure i trentenni che il 9 aprile andranno a votare (ma siamo pronti a scommettere anche i quarantenni e i cinquantenni) sanno poco o nulla del vero Prodi e del “sacro Romano impero”.La figura del suo avversario, Silvio Berlusconi, a torto o a ragione, è stata girata e rigirata come un calzino e ci riferiamo sì alla magistratura, ma anche e soprattutto al mondo dell’informazione.Prodi no.Su di lui regna, da sempre, una ovattata discrezione. Il nostro uomo-qualsiasi convola a nozze a 30 anni con Flavia, una sua allieva: lui assistente universitario alla facoltà di Scienze politiche, lei studentessa che pende dalle sue labbra.… Continua a leggere