Tag: molotov

Falluja e l’uso delle armi di distruzione di massa

Lancio con artiglieria di fumogeni al fosforo
Lancio con artiglieria di fumogeni al fosforo

Dei dilettanti della guerra hanno messo in onda su RAINEWS un documento sconcertante, montato con filmati e foto in giro su internet ormai da anni cercando di insinuare l’uso di armi di distruzione di massa da parte delle forze alleate in Iraq.

Gli USA hanno e usano il fosforo come nebbiogeno, incendiario e marcatore

Le penultime immagini che si vedono nel filmato della RAI sono in effetti fosforo bianco, il modo in cui viene lanciato è una cortina fumogena. Il punto è che il fosforo non è espressamente vietato da nessuna convenzione, solo ne è limitato l’uso (in una convenzione che gli USA non hanno firmato). Il napalm ti si appiccica addosso ed è quasi impossibile da spegnere (l’acqua è inutile), quello che si “appiccica” è il polistirene, che funge anche da ritardante (nei vecchi modelli di napalm erano acidi NAftenici PALmitici) Per incendiare una vampata di kerosene è inutile, ci deve essere qualcosa che trattiene il liquido e continua a bruciare: è lo stesso motivo per cui nelle molotov ci si mette l’ammorbidente o il sapone di marsiglia.

Una bomba al napalm altro non è se un’enorme bomba molotov

. Ii punto fondamentale che sfugge è che queste NON SONO armi chimiche. I corpi “misteriosamente bruciati, con i vestiti intatti”: erano cadaveri in avanzato stato di decomposizione. Necrosi dell’epidermide (diventa grigio-nerastra), membra gonfie (dovute alla decomposizione e all’azione di batteri), parti “sottili” come labbra, naso, orecchie consumate o cadute. La comica finale è che su alcuni cadaveri c’erano persino dei “cagnotti” (larve di mosca), che hanno qualche difficoltà  a metabolizzare tessuti carbonizzati (come qualsiasi altro essere vivente). Il medico iracheno dice che il “mistero” è che non ci sono ferite da armi da fuoco. Chiunque muoia, se lasciato all’aperto, in meno di una settimana è ridotto così, armi da fuoco o non armi da fuoco. Non ci sono armi misteriose che bruciano i corpi lasciando intatti i vestiti, tranne il forno a microonde.

Riprendo un commento di Grendel

: Ll’uso del WP non è vietato da nessuna convenzione. L’uso del WP è solamente ristretto da un protocollo di una data convenzione. Protocollo che gli USA non hanno firmato (per alcuni trattati è possibile firmare alcune parti e altre no). Il WP NON è un’arma chimica. Il WP NON è un’arma di distruzione di massa. Il WP è un nebbiogeno/incendiario usato anche come marcatore e illuminante. Il WP è stato usato a Falluja.

Una convenzione del 1997, dell ‘agenzia OPCW (organizzazione per la proibizione delle armi chimiche), promossa dall’Onu per affrontare queste problematiche, firmata anche dagli Stati Uniti, vieta l’uso la produzione, lo sviluppo e lo stoccaggio delle armi chimiche. Definisce arma chimica ogni sostanza che attraverso un “processo chimico” provoca in modo indiscriminato la morte, l’ inabilita’ temporanea o definitiva, di uomini e animali.

Convenzione sulla limitazione e divieto delle bombe incendiarie

Il 10 ottobre del 1980 la convenzione di Ginevra limita o vieta l’uso di alcune tipologie di armi che possono colpire in modo indiscriminato o possono essere causa di effetti traumatici eccessivi. Il protocollo III limita l’uso degli ordigni incendiari, ad esempio il napalm, agli obiettivi militari, li vieta assolutamente in zone dove sono presenti civili. Qui convention on the chemical weapons_eng.pdf

Una mia consideazione – I razzi che si usano per segnalare il pericolo sono di WP allora anche quelli dovrebbero essere banditi e iscritti tra le armi di distruzione di massa?

fosforo bianco usato come fumogeno
fosforo bianco usato come fumogeno (secondo i sinistri gli americani sono così idioti da tirarsi addosso qualcosa che brucia i corpi lasciando intatti i vestiti)

Qui il filmato di un supporto aereo ravvicinato per eliminare un cecchino (ascoltate il proiettile che colpisce il carro)

Qui il filmato di un bombardamento aereo mirato ad un solo edificio

Di seguito il filmato dell’elicottero che spara ai terroristi

Qui combattimenti a Falluja

Qui altri combattimenti a Falluja

Qui altri combattimenti a Falluja
http://www.youtube.com/watch?v=zJKS1uzYviI&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=6h87pnMfemg http://www.youtube.com/watch?v=6hLrpRIgnTw

Qui un articolo sui militari a Falluja

Qui un interessante articolo sulle malformazioni fisiche in seguito ad un attacco chimico

Un attacco portato con un Ac130 Cannoniera volante

Ommioddio questo carro si tira in testa il fosforo bianco!

Ancora fosforo bianco sulla testa!

Qui un’ interessante descrizione medica

Qui finalmente scoprite come sono fatte fisicamente le bombe al fosforo

Qui c’è il documento mostrato nel filmato

Qui il racconto di un capitano che ha partecipato alla battaglia di Falluja

Qui un’interessante critica alle convenzioni di Ginevra

Qui un articolo americano di Captain Marlw sul filmato di rainews

Qui un articolo in americano di FabioC

Qui un articolo dell’ Oggettivista

Qui l’uso di armi chimiche Halabja Iraq 1988

Qui Chemical weapons and International Cooperation

Qui la MK77

Aggiornamenti 1 – 2 – 3 – 4

Fumogeni in ricaduta
Fumogeni in ricaduta

Vorrei che prestiate attenzione alla dichiarazione del marine – egli afferma di aver sentito per radio che avrebbero usato il fosforo bianco. Per quello che si sa nei combattimenti, soprattutto quelli notturni, si avverte sempre dell’uso di armi che provocano effetti luminescenti. Il motivo è semplice : di notte l’uso dei visori notturni che amplificano la luce 10.000 volte, diventa un pericolo se la retina viene esposta al flash degli illuminanti. Per farvi capire quanto può essere pericoloso, i piloti d’aeronautica spengono i display del cruscotto per non essere accecati. Poi una piccola precisazione, sentire non è uguale a vedere, anche la legge fà  distinzione nei due casi. Aver sentito non significa che il WP sia stato usato.

Stralcio dell’inchiesta sulla strage di Beslan (Qui il link originale) . Dopo l’uso di una carica incendiaria, il cui componente principale è il napalm, sul luogo del delitto[18] si devono trovare tracce di fosforo. Stanislav Kesaev, presidente della commissione d’indagine dell’Ossezia Settentrionale sull’atto terroristico compiuto a Beslan, ha detto in un’intervista alla “Novaja Gazeta”, che sui corpi delle persone uccise estratti dalla palestra sono state trovate tracce di fosforo. Gli stessi abitanti di Beslan più di una volta hanno testimoniato che dopo il blitz i muri della scuola apparivano fosforescenti durante la notte. Gli specialisti ci hanno confermato che quando si usa il napalm le tracce di fosforo restano per lungo tempo. E visto che a Beslan restano ancora dei lanciafiamme non consegnati agli inquirenti, i parenti delle vittime chiederanno tramite il tribunale che sia condotta un’indagine indipendente per chiarire finalmente quali altri tipi di cariche da RPO “Å mel'”, a parte quelle termobariche, sono state usate durante il cosiddetto blitz della scuola

Con tutto il rispetto, con quale segretissima arma sono state uccise queste persone?

Bruciature da esplosione. Notare come sia evidente la disidratazione dovuta alla vampata
Bruciature da esplosione. Notare come sia evidente la disidratazione dovuta alla vampata

 

Effetti del fosforo sul corpo umano

Bruciature da fosforo. Notare la colorazione bluastra e la corrosione delle ossa nonchè l'essudato sulla pelle
Bruciature da fosforo. Notare la colorazione bluastra e la corrosione delle ossa nonchè l’essudato sulla pelle

 

corpo carbonizzato
corpo carbonizzato in seguito ad un bombardamento con Napalm

 

carbonizzazione effetti di agenti incendiari
carbonizzazione effetti di agenti incendiari

Qui da Globalsecurity.org un interessantissimo articolo da leggere assolutamente

Qui un articolo su Jeff Englehart, il marine interrogato nel filmato di RAINEWS, Che qui è clamorosamente sputtanato insieme a RAINEWS24

Qui una mappa satellitare di Falluja 04 novembre 2004

Qui una mappa satellitare di Falluja 15 settembre 2002

Qui la lista di tutte le persone uccise nella guerra

Qui un racconto della battaglia

Qui un sito con la descrizione delle postazioni difensive dei terroristi

Qui dichiarazione dell’ambasciata USA in Italia

Qui le caratteristiche di lancio dei vettori WP

Qui granate al fosforo

. Questo è l’articolo che conferma tutto quello che ho ripetuto dal primo giorno, se volete seguite anche i link alla sinistra del documento

A questo punto la stoccata finale : dove sono i certificati medico legali che attestano la morte di quelle persone a causa degli effetti del WP? E dove sono i certificati dove è attestato che al test della paraffina quelle persone morte non avevano mai imbracciato un fucile o impugnato una bomba? RAINEWS non ce li fornisce, fa solo chiacchiere

Mi sembra che siano domande legittime o non dobbiamo farcele perchè siamo considerati di destra? O siamo considerati di destra perchè ci facciamo simili domande?

Questo è un link a un documento sulle lesioni da agenti chimici, cose serie non le puttanate riportate da tutti i siti di imbecilli di sinistra.

Grazie a Wellington autore di un post magnifico

Grazie a Heracleitos autore di una relazione eccellente

Grazie a Grendel per la profonda cultura e infinita pazienza