Inutile dialogare con l’islam

Intervista a Edward Luttwak di Andrea Cuomo michigan protesters – no democracy we want just islam Professor Edward Luttwak, l’attentato di Bengasi ria­pre il conflitto tra l’islam e gli Stati Uniti? «Il conflitto non è tra il mondo islamico e gli Stati Uniti, ma tra il mondo islami­co e l’intero mondo non islamico. A Mindanao attaccano i filippini cristiani, il Paki­stan è in conflit­to con l’India, ovunque c’è l’islam in contatto con il non-islam, l’incitamento alla violenza da par­te dei predicatori ha il suo effetto. Per fortuna in pochi ricorrono al­la violenza, ma tutti gli altri stan­no a guardare, compresi eserciti e forze dell’ordine».… Continua a leggere

What if the Muslims win their Global Jihad?

Before we get down to this subject let us make it clear that we are opposed to all forms of fanaticism – religious or otherwise. While all fanaticism is negative; fanaticism that is based on religion is the most virulent and among the fanatics of various religions, the Muslims are the most violent and cruel. The impelling reason to focus on Muslims is that they are psychologically the most organized worldwide into one community ‘Ummah’. Again it is they who are day-by-day becoming a threat to world peace. Hence we look at the scenario in the event of the remote possibility of an Islamic victory over the rest of the world in an unfortunate but probable Third World War.… Continua a leggere

Il terrorismo musulmano inizia con l'invasione in Iraq? 3

Filippine Mindanao, l’isola più meridionale dell’arcipelago filippino, è la zona musulmana del Paese, che per il resto è abitato da popolazioni di fede cristiana. Dal 1971 i musulmani di Mindanao hanno iniziato una lotta armata per l’indipendenza dell’isola. La guerra tra l’esercito di Manila e i militanti del Fronte di Liberazione Islamico dei Moro (MILF) ha causato fino ad oggi 150mila morti. I combattimenti sono calati di intensità dal 1987, quando sono cominciate trattative di pace tra ribelli e governo. Trattative osteggiate dal nuovo gruppo armato islamico Abu Sayaf, fazione estremista finanziata dal famigerato sceicco Osama Bin Laden, che agisce principalmente con sequestri politici di cittadini occidentali.… Continua a leggere