Quando il male si mette in posa

Dall’Isis, il Califfato di Abu Bakr al-Baghdadi, giungono di continuo racconti e filmati di violenze estreme, inaudite: persone crocifisse, sepolte vive, mutilate, sequestrate e vendute, decapitate a coltellate, torturate a morte, costrette a scavare la propria fossa prima di essere uccise. Una brutalità selvaggia, esibita, compiaciuta ne è diventata il tratto distintivo. Come spiegare tanto spietato e sanguinario accanimento? «In quel mondo comanda chi uccide», è stato il commento dello studioso statunitense Edward Luttwak durante un’intervista rilasciata a un giornalista italiano. Le atrocità dell’Isis, ha ragione Luttwa, in effetti ci ricordano che esiste un mondo in cui il potere si detiene uccidendo, torturando, abusando di chiunque, anche solo per capriccio; in cui i leader si impongono mostrandosi crudeli e feroci, capaci di seviziare e uccidere, con le loro stesse mani, e di trarne piacere; in cui è convinzione generale che non usa la forza solo chi è impotente e che la grandezza effettiva del potere si dimostra esercitandolo arbitrariamente e con sfrenata violenza.… Continua a leggere

densità popolazione

Quando si pensa alla sovrappopolazione, di solito l’Italia, se paragonata all’America centrale e del sud, all’Africa e al Medio Oriente, non viene considerata fra i paesi più popolosi del mondo; anzi, stando ai mass-media l’Italia avrebbe una natalità in costante diminuzione. Niente di più falso. Stando ai dati dell’Atlante Geografico DeAgostini del 2003 (quindi la popolazione e la densità attuali saranno maggiori): ITALIA Superficie: 301.338 kmq Popolazione: 57.056.000 ab. Densità: 189 ab./kmq Ora passerò in rassegna alcuni stati del mondo, tenete d’occhio il rapporto superficie/popolazione e la densità. AMERICA DEL SUD ARGENTINA Superficie: 2.780.272 kmq Popolazione: 36.695.000 ab. Densità: 13 ab./kmq CILE Superficie: 756.096 kmq Popolazione: 15.116.435 ab.… Continua a leggere

Cristianità e cultura occidentale

Libro copiato dagli amanuensi A fronte dell’ultima trovata della Commissione Europea nel perseguire la cancellazione del cristianesimo iniziata con la rimozione del crocifisso dai luoghi pubblici, voglio rinfrescare un pò la memoria dei miei lettori ma sopratutto quella dei politici europei ed italiani. A partire dal 313 d.C., data che sancisce l’emanazione dell’ editto di Costantino che proclamava la libertà di culto per i cristiani, si assiste ad un rapido e consistente sviluppo del testo scritto e, di conseguenza, dello studio della scrittura (maometto muore nel 632 d C quindi tre secoli dopo l’editto che anticipa di circa 500 anni l’età d’oro dell’islam).… Continua a leggere

40 anni di terrorismo

Dopo la conferenza tricontinentale tenutasi all’Avana dal 3 al 15 gennaio del 1966 (fondazione dell’OSPAAAL) , la Connessione cubana al terrorismo, dopo l’intervento di ernesto che guevara, scatenò la guerra contro l’occidente … quando l’invasione dell’Iraq e dell’Afganistan non erano ancora avvenute e non potevano essere prese come scusa. … After tricontinental conference held in Havana from January 3-15, 1966 (foundation OSPAAAL), the Cuban connection to terrorism, after participation of ernesto che guevara, unleashed the war against the West … When the invasion of Iraq and Afghanistan had not yet occurred and could not be taken as an excuse For whom the bell tolls… July 23, 1968: An Israeli El Al flight en route from Rome to Tel Aviv, Israel with a crew of ten and thirty-eight passengers, was hijacked by four Popular Front for the Liberation of Palestine Islamic terrorists and forced to land in Algiers, Algeria – an OPEC, Marxist Muslim fiefdom.… Continua a leggere

Afganistan : ENDURING FREEDOM

Ma che fine hanno fatto i rinforzi in truppe e mezzi destinati a raggiungere Herat al più presto? L’acceso dibattito politico sul caso Mastrogiacomo, le questioni Telecom e Alitalia e la nascita del nuovo Partito Democratico sembrano aver fatto dimenticare a tutti la questione dei rinforzi forse perchè a causa della querelle sul ruolo di Emergency si sono create crepe ancora più profonde all’interno della maggioranza di governo. Eppure il ministro degli esteri., Massimo D’Alema, da New York aveva dichiarato il 20 marzo che “la guerriglia sta arrivando anche a Herat" e per le truppe italiane si profilano “momenti difficili”? E allora cosa aspetta il governo a inviare i rinforzi ?… Continua a leggere

Gino Strada alza il naso e se ne va?

Chissenefrega! Finalmente tutti e dico tutti potranno usufruire della migliore assistenza in teatro di guerra ed in tutta sicurezza, tranne ovviamente i terroristi. Perchè? Perchè esiste un’organizzazzione mai pubblicizzata perchè non è di sinistra, perchè non pesa sul bilancio statale, perchè è un’organizzazione mondiale e perchè lavora in silenzio senza tanti proclami. Attenzione se volete saperne di più armatevi di pazienza : http://www.difesa.it/SMD/COI/CIMIC/Pagine/default.aspx http://www.sioi.org/Sioi/manifestoworkshopsioi%202006.pdf http://www.esercito.difesa.it/Organizzazione/Organizzazione%20Centrale/Comando%20delle%20Forze%20Operative%20Terrestri/Il%20Comando%20dei%20Supporti%20delle%20Forze%20Operative%20Terrestri/comando_genio/cimic_group_south/Pagine/default.aspx http://groups.yahoo.com/group/CIMIC/
Home
http://www.nato.int/sfor/cimic/cimic.htm http://www.friedenskooperative.de/ff/ff04/4-50.htm E potevo fare una lista infinita in tutte le lingue. Mai sentito parlare del CIMIC? Fate una ricerca sul mio blog e troverete quello che cercate. Sull’argomento hanno scritto Phastidio e Perla