Settantatre’ risoluzioni dell’Onu di condanna a Israele

E’ il titolo di un’articolo che va per la maggiore su internet. Addirittura è distribuito come documento comprovante la criminale politica dello stato d’Israele che non rispetta le risoluzioni dell’ONU. Ma questo articolo dice il vero? Le sue affermazioni e riferimenti sono obiettive o faziose? Come manipolare le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu : Si immagini di assistere a una partita a scacchi e di cercare di capire le mosse dei pezzi neri senza poter vedere i pezzi bianchi. O di assistere alla differita di una partita di calcio dalla quale siano stati tagliati i fischi dell’arbitro verso una squadra per dare l’impressione che il gioco dell’altra sia inutilmente aggressivo e scorretto.… Continua a leggere

Ammazziamoli tutti in nome del popolo italiano

Art. 2. La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà  politica, economica e sociale. Art. 3. Tutti i cittadini hanno pari dignità  sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà  e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.Continua a leggere

40 anni di terrorismo

Dopo la conferenza tricontinentale tenutasi all’Avana dal 3 al 15 gennaio del 1966 (fondazione dell’OSPAAAL) , la Connessione cubana al terrorismo, dopo l’intervento di ernesto che guevara, scatenò la guerra contro l’occidente … quando l’invasione dell’Iraq e dell’Afganistan non erano ancora avvenute e non potevano essere prese come scusa. … After tricontinental conference held in Havana from January 3-15, 1966 (foundation OSPAAAL), the Cuban connection to terrorism, after participation of ernesto che guevara, unleashed the war against the West … When the invasion of Iraq and Afghanistan had not yet occurred and could not be taken as an excuse For whom the bell tolls… July 23, 1968: An Israeli El Al flight en route from Rome to Tel Aviv, Israel with a crew of ten and thirty-eight passengers, was hijacked by four Popular Front for the Liberation of Palestine Islamic terrorists and forced to land in Algiers, Algeria – an OPEC, Marxist Muslim fiefdom.… Continua a leggere

Il comunista liberale

Il titolo vi sembrerà un’insulsa stupidaggine. Tranquillizzatevi è vero, l’ho scritto proprio così. Sono impazzito? No, adesso vi spiego cosa mi ha fatto pensare e crivere questa idiozia. Giorni fa passo da un’amico blogger e leggo il commento di un’altro amico blogger che ci esortava ad andare a leggere su un’altro blog alcune eresie scritte da una comunista liberale dell’ultima ora. La ragazza, con la tipica puzza sotto il naso di chi si sente superiore in tutto e per tutto a chiunque altro che non sia un adoratore dell’ideologia alla quale è votata (ricordate d’alemallah quando disse che i sinistri sono antropologicamente superiori?) ha dato lezione di liberalismo a chi lo studia e ne mastica da quando è nato.… Continua a leggere

Afghanistan, leader dei talebani: riarmati e pronti alla guerra

Riarmati con nuovi fucili, i talebani hanno assicurato che questo sarà  l’anno più letale per le truppe straniere presenti in Afghanistan da quando il movimento islamico è stato cacciato dal potere nel 2001. “Quest’anno sarà  il più sanguinario per le truppe straniere. Non è solo una minaccia, e lo dimostreremo”, ha detto a Reuters uno dei comandanti dei talebani, il mullah Dadullah, in una telefonata via satellite. “I nostri preparativi per la guerra stanno andando avanti nelle grotte e nelle montagne. Abbiamo 6.000 uomini pronti per attaccare le truppe straniere appena cambierà  il tempo, che sta già  diventando più caldo”. I commenti del leader talebano arrivano subito dopo l’approvazione da parte della Gran Bretagna di un piano per inviare altri soldati in Afghanistan per prepararsi alla controffensiva talebana, secondo quanto rivelato da fonti del governo britannico.… Continua a leggere

PACS di paglia

Come sapete , questo blog si occupa abitualmente di argomenti seri e importanti. Per una volta tanto deroghiamo da questa regola e parliamo di una cosa che non ha assolutamente valore e senso, sebbene nel sinistro panorama politico italiano se ne parli molto. ovvero dei PACS. E prendo a prestito le parole del caro BERLIC, che si è espresso su questo argomento con il massimo di laicità e di femminismo che abbia mai sentito (anche di logica, ma quello era ovvio.) Sulla inutilità sociale di leggi pro-"coppie di fatto"Ah! Niente da fare. Non sono capace di scrivere un articolo così.… Continua a leggere