Siamo alla schizofrenia

Daw scrive :
Il Dipartimento di Stato americano lancia un
public announcement: attenzione, cittadini americani, l’Italia non è tanto sicura. Andateci pure, ma state attenti (a differenza del Travel Warning, il cui messaggio è: non andateci). E spiegano anche il perchè. Ecco un passaggio:

Demonstrations may be large, but even peaceful demonstrations have the potential to escalate into violence.  Some of the demonstrations may be announced; others may be spontaneous.  On March 11, demonstrations by “No Global” and anarchist groups in Milan became violent, resulting in broken windows and streets blockages; fifteen police officers were injured and 40-45 individuals were arrested. The Department of State advises U.S. citizens traveling or residing in Italy to avoid areas where crowds are expected to gather, take common sense precautions, and closely follow media reports.

Chiaro? Ringraziamo i gentili signori pacifinti che l’11 marzo hanno distrutto Corso Buenos Arires a Milano, mettendo pure una
bomba in un McDonald’s pieno di bambini.

Otimaster scrive :
L’elenco dei possibili pericoli per i cittadini americani comprende buona parte degli alleati dell’Unione e i loro amici resistenti, probabilmente è per questo che Romano Prodi si è affrettato a definire il comunicato
un allarme esagerato e immotivato, Silvio Berlusconi ha prontamente smentito queste illazioni dichiarando che è un diritto degli USA preoccuparsi per la sicurezza dei sui cittadini.
Non hanno ancora vinto (speriamo che non lo facciano) e già gli Stati Uniti si fidano meno di noi.

Insomma, i sinistri si sono stracciate le vesti, come al solito ed hanno gridato al complotto. Io, dal mio canto reputo più che legittimo l’avviso fatto dal Dipartimento di Stato americano. Leggendo qui e là i commenti dei decelebrati non ho potuto fare a meno di notare che tutti portano l’esempio : E PERCHE’ L’ITALIA SI E LA FRANCIA NO? E’ UN AIUTO ELETTORALE A BERLUSCONI! A parte il tono da pupo capriccioso che batte i piedi perterra i poveri deficenti non riescono a capire che i disordini in Francia non hanno coinvolto esercizi commerciali americani o compagnie americane, come ad esempio la cocacola. Dato che gli americani non sono cretini, si sono benissimo accorti al di là delle parole ipocrite dei leader di sinistra, che non sono amati. Non mi sembra che sia difficilissimo capirlo ma si sà a sinistra le cose o gli vengono ficcate in testa a forza o proprio non ci arrivano con il loro unico neurone che tra l’altro è rosso.

Certo, gli arrestati a Milano erano infiltrati, la folla applaudente a Verona erano pagati, i facinorosi a Genova erano provocatori, gli autonomi non sono di sinistra, il clima che stiamo vivendo è tutta colpa di Berlusconi. Ma perpiacere, volete fare i seri per una volta nella vostra vita? Quandè che la smetterete di abusare dell’indulgenza e della pazienza di chi vi sopporta?

Vi invito vivamente di andarvi a leggere questo post dell’ottimo Wellington sul complottismo e sulle teorie del complotto

36 Commenti

  1. Otimaster69

    Guarda sei sfortunato io salvo rare eccezioni ho buoni rapporti anche con gli anonimi, alcuni oramai mi chiedo perchè continuano a non svelarsi visto che conversiamo amabilmente e anche quelli peggiori oramai li distinguo da quello che scrivono e mi diverto a giocare con loro.

    Forse le cose mi vanno così perchè tutti hanno capito che qualsiasi cosa dicono ME NE FREGO!

    Ciao

  2. utente anonimo

    SALVE BISQUI

  3. utente anonimo

    per completezza di informazione si dovrebbe dire anche quello che gli americani pensano dell’attuale governo

    Rapporto GOVERNATIVO U.S.A. sui diritti umani in Italia:

    all’indirizzo:

    http://www.state.gov/g/drl/rls/hrrpt/2005/61655.htm

    ti estraggo di seguito quanto riportato a proposito dei fatti del g8 a genova (visto che la sisnistra e’ paranoica e ama le teorie del complotto):

    “In April the trial began for 29 police officers, including a number of senior officers, charged with perjury, conspiracy, or assault in connection with a 2001 police raid on a building used by protesters at the G-8 summit in Genoa. In July the courts acquitted two police officers accused of conspiring to manufacture evidence during the raid. In October the trial began for 45 police officers who were indicted for “inhuman or degrading treatment,” including assault, during the subsequent detention of those protesters. The case remained under investigation at year’s end.

    The investigation into an off-duty police officer who shot and injured a 16-year-old boy in 2004 was still ongoing at year’s end…”

    E per quanto riguarda il nostro beneamato premier, leggi qua:

    “…a. Freedom of Speech and Press

    There were approximately 80 newspapers, of which 8 had national readership; the Prime Minister Berlusconi’s family controlled 2 of them.

    Critics charged that Prime Minister Berlusconi directly or indirectly controlled six of the country’s seven national broadcast channels. Although Prime Minister Berlusconi through his Finivest company sold 17 percent of his shares during the year, he continued to hold a major interest in Mediaset, which owned three channels, and the state-owned network RAI controlled the other three. RAI’s three channels and other networks broadcast a wide range of opinion that reflected the full spectrum of political views in the country, but disputes over partisanship on the airwaves continued to prompt frequent political debate.

    Defendants often took advantage of the slow pace of justice to delay trials through extensive pleas or appeals. In one high-level case in May, the courts dropped a bribery charged filed against Prime Minister Berlusconi which related to events in the early 1990s surrounding the purchase of a large publishing house; the court ruled the statute of limitations had expired. In October a court in Milan acquitted Prime Minister Berlusconi of charges that one of his companies (Finivest) engaged in falsified accounting between 1989 and 1995; the court ruled that the case exceeded the statute of limitations. In December Prime Minister Berlusconi’s former lawyer and ex-Minister of Defense was convicted of corruption and sentenced to five years’ imprisonment by an appeals court in a case that involved a judge and the holding company of the prime minister; he is appealing the decision to the court of cassation. In 2001 the Berlusconi government passed a law shortening the statute of limitations for this kind of crime…”

    per la serie DA CHE PULPITO…ecc.; purtroppo viviamo in un paese dove il più pulito c’ha la rogna, e tu dimostri proprio ciò: AVETE ROTTO LE SCATOLE TUTTI, DA DX E DA SX, CON QUESTO CLIMA DA DOPOGUERRA…SPERO VIVAMENTE CHE IL TELECIALTRONE SI TOLGA DI MEZZO E ARRIVINO PER IL CENTRO DX POLITICI PIU’ CREDIBILI…SONO 10 ANNI CHE TUTTO E’ BLOCCATO ATTORNOA LUI E AI SUOI INTERESSI…

  4. utente anonimo

    …non prendertela Bisquì, ma è giàda un pò di tempo che gli americani ci trattano come gli amicheto un pò deficienti della compagnia…è solo che forse ancora non se n’era accorto nessuno o, molto più probabilmente, qualcuno è riuscito a far passare nelle teste di molti che noi si vive nel paese di bengodi…i risvegli bruschi a volte fanno male…

  5. utente anonimo

    …preferirei mille volte fini premier: ma il cialtrone deve andare a casa perchè le cose cambino davvero in questo paese, si calmino un pò i bollenti spiriti e ci si rimetta tutti a pensare al nostro futuro…

  6. Bisqui

    Noto con piacere che ci sono sempre più persone che hanno il coraggio delle loro azioni. Aumenta il numero di quelli che vanno in giro con la mascherina sugli occhi o col passamontagna.

    E, si. La colpa è tutta di Berlusconi, sostituiamolo con un’altro bersaglio che questo ci ha stufati!

  7. utente anonimo

    Ahahahaha! mi aspetto che i francesi si incazzino. Non oso immaginare a che titolo abbia telefonato all’ambsciatore USA il pensionato di Bologna, forse come Presidente del consiglio? Feltri ha detto che aspetta impaziente i risultati solo per vedere la faccia di Prodi che ha perso, anche noi.

    Lorenza.

  8. Bisqui

    Ciao Lorenza,

    anche noi aspettiamo impazientemente :-))

  9. liberoconcetto

    Ciao carissimo, dopo un po’ di assenza dal tuo blog ritorno da una vacanza di due settimane, mi immergo di nuovo nella politica e noto con stupore che come al solito i migliori artefici della campagna elettorale sono il popolo estremista di sinistra.

    I fatti di Corso Buenos Aires sono garanzie di delinquenza legittimata dalla futuura sinistra di governo. Difatti anzichè prendere formali distanze sono arrivate a difendere alcuni attegiemnti come quelli avvenuti a Genova, in cui un manifestante ha dato del mafioso a Berlusconi. Prodi lo ha difeso a spada tratto. Vergogna.

    Per tutta risposta è stata bloccata la manifestazione della fiamma a Bologna. Non condivido il neo fascismo, dai tratti razzisti di alcuni gruppi di estrema destra italiani, ma se manifestano i criminali no-global…bhe dovrebbero averne il diritto anche loro.

    Sono cuorioso di sapere che posizione assumi difronte ai movimenti filo.fascisti alla Fiore etc.

    Grazie mille, a presto.

  10. utente anonimo

    Bah… che la destra vinca o perda ci si deve preparare al “dopo”: nel primo caso perche’ un’eventuale sconfitta non sara’ accettata, nel secondo perche’ le epurazioni sono gia’ pronte. E’ vero che oltreatlantico ci considerano un caso pietoso, ma non certo per Berlusconi, che dal dopoguerra e’ stato il primo a mettere su un governo connotato a destra, anche se la nostra destra sembra piu’ vicina ai democratici USA che non ai repubblicani. Pazienza: meglio che il soviet.

    Lo PseudoSauro

  11. utente anonimo

    scusate, nonmi ero accorto che risultavano anonimi i miei primi post, e non capiscoper quale problema tecnico sconosciuto (visto che li avevo firmati tutti)…il mio nick è LUCATO…

    comunque dai, ragazzi non se ne può più di una campagna elettorale combattuta col coltello tra i denti: quando diventiamo un paese normale? è aberrante vivere così…

  12. piergiuseppe

    I sinistri non si smentiscono mai; la disinformazione e la denigrazione dell’avversario fanno parte della loro zavorra genetica.

    Sono simili agli zombi.

    Ciao.

  13. ephrem

    Dopo aver gridato per 5 anni 5 che viviamo in un regime, dopo aver insultato un giorno sì e l’altro pure la coalizione di cdx, dopo aver contribuito ad aizzare l’estrema sinistra anziché smorzare le loro velleità di un nuovo ‘68 continuano a piangere e lamentarsi ed addossare la responsabilità di ogni evento ai loro occhi negativo a Berlusconi, ma al congresso non aveva portato dei figuranti? Ora il potere di Berlusconi si estende fino alle iniziative del governo americano? Noto un certo controsenso in tutto questo, ma in quanto a controsensi sono i maestri conciliando nella loro coalizione il tutto ed il contrario di tutto…

    Ciao Bisqui vi abbraccio :))

  14. Bisqui

    liberoconcetto,

    difficilmente assumo posizioni nei confronti di chichessia. In politica sono assolutamente trasversale a tutti i partiti, prediligo la destra per motivi personali di esperienze vissute sia integrato in una società di sinistra sia per contrasto alla sinistra stessa. Ci sono valori assolutamente personali che stridono a quelli appiattiti della sinistra.

    Veniamo all’estrema destra. Ti dico subito che considero tutte le forze politiche funzionali al loro ruolo. Mi spiego, un’estrema destra che ha si e no un 2% non ha un peso detrminante all’interno di una coalizione compatta, al contrario se avesse un 20% mi preoccuperei. Non amo gli estremismi ma sono abituato a vedere sempre il lato migliore delle cose e nella destra sociale ci sono idee da prendere in considerazione perche reali e fattibili.

    Lucato,

    tutti gli interventi anonimi sono i tuoi?

    Ti ho trattato malino ma non ho simpatia per chi si nasconde. Sono di origini siciliane e conosco bene il modo di comportarsi mafioso di certe persone.

    Sauro,

    come non concordare con te? Bush è stato chiaro, con l’attuale governo non sempre si è andati d’accordo ma almeno c’era chiarezza e sincerità. Con i governi democristiani e di centro sinistra l’ambiguità tornerà a farla da padrona e questo non fà certo onore a questa nazione.

    piergiuseppe,

    sei sempre benvenuto. Ti sto trascurando un pò troppo è ora che torno a farti visita ed a leggere i tuoi post.

    Emilio,

    più ci conosciamo e più diventa difficile parlare con voi tramite blog, mi sembra assolutamente incredibile questo tipo di comunicazione.

    Oltre quello che affermi, aggiungo quello che ha detto Lorenza. Il mortadella a che titolo ha chiamato l’ambasciatore americano? Se lo ha fatto lui possiamo farlo tutti noi, non credi?

    Ricambiamo l’abbraccio :-))

  15. utente anonimo

    Beh ragazzi, a parte che è una notiziona: il Dipartimento di Stato è agli ordini di Berlusconi Silvio ed emette le sue veline! :-DDD

    Cazzarola, magari domani Prodi vede Elvis che vende piadine in Piazza Maggiore…

    poi, osservo con piacere il solito nonsense di sinistra (sarà l’influenza del nuovo film di Moretti?): da una parte i sinistri dicono che gli Americani ci trattano come merde, dall’altra addirittura pervertono il loro DoS ai biechi fini del Cavaliere. Meraviglioso. E nemmeno si accorgono di quanto le loro cazzate siano autocontraddittorie! 🙂

    Hermes

  16. EugenioCazzidui

    La schizofrenia è categoria post-politica, perchè stupirsi tanto?

  17. piergiuseppe

    Mi trovo bene nel tuo blog.

    Abbiamo molte cose in comune.

    A presto.

  18. utente anonimo

    Io ho sentito che anche per la Francia s’è dato l’allarme…..e con ragione direi. Mi pare una cosa ovvia quando si vedono certe manifestazioni di violenza. Cosa ci sarà di scandaloso? Io trovo assurdo che prodi abbia chiesto almeno una telefonata informativa come capo di opposizione, il che mi lascia allibito. Primo perchè lui non è il capo dell’opposizione, in quanto alle scorse elezioni non s’è presentato, secondo perchè gli USA non gli devono alcuna spiegazione. Ho trovato interessante la considerazione di pseudoSauro riguardo la destra itraliana, più vicina ai democratici USA che ai repubblicani. In effetti chi ci critica non sa nemmeno in cosa consiste la destra italiana. Pensare che abbiamo critiche dalla Francia che è + a destra di noi! E a me il test segnalato da Bisquì dava proprio un risultato “democratic” 😀

    Led

  19. liberoconcetto

    Effettivamente hai ragione, non è paragonabile il peso percentuale della sinistra estrema nella coalizione prodiana a quella dell’estrema destra sulla fazione opposta. Rifondazione ha una percentuale di tutto rispetto, così come icomunisti italiani e i partitelli filo no global. Gli estremisti di destro non arriveranno a prendere il 2%.

    Ottima osservazione, complimenti.

  20. EugenioCazzidui

    Soprattutto non si capisce cosa ci faccia il Fronte in mezzo al centro-destra. Al rimorchio di quella strappona della Mussolini. Boh, non so più dove sbattere la testa. Metto una bomba in parlamento.

  21. Wellington

    Di questi tempi l’odio di alcuni è sempre colpa di altri.

    PS: grazie per il link.

  22. elektraNatchios

    la teoria comune è che comunque è colpa di berlusconi perchè

    1. doveva impedire la manifestazione neo fascista e

    2. la polizia non ha fermato subito i contro-manifestanti in modo da permetter loro di fare dei danni e quindi di incolpare poi la sinistra.

    è ovvio che se

    1. berlusconi avesse impedito la manifestazione di forza nuova gli si sarebbe detto che ha paura dei suoi stessi votanti e

    2. se la polizia fosse intervenuta più pesantemente…beh, è ovvio, sarebbe stata fascista!!

    ah, c’è anche da dire che quelli dei centri sociali nn sono di sinistra e la sinistra nn si appoggia al loro voto. difatti è notorio che voteranno la mussolini!!

    ma fatemi il piacere…

  23. utente anonimo

    beh, elektra…la fai un pò troppo facile…certi avvenimenti non si possono astrarre da un clima generale più ampio…è come dire che noi italiani siamo sotto il tiro del terrorismo integralista perchè loro sono violenti per definizione, e non riconoscere che forse è anche dovuto al fatto che abbiamo partecipato alle operazioni del sedicente “dopoguerra” irakeno….io credo che pretendere, per esempio, di parificare i reduci di salò ai combattenti partigianiti esponga a una reazione violenta della sinistra extraparlamentare che è da ciechi o ignoranti non aspettarsi: magari tenere un pò più presente la storia del nostro paese ci insegna a evitare di ricadere sempre nello stesso clima di violento convivere che abbiamo avuto dal opoguerra a oggi (…e del quale, a sentire le singole fazioni, nessuno è mai responsabile…)…forse è venuta l’ora di uscire da questo clima da dopoguerra

  24. utente anonimo

    LUCATO scrive:

    attenzione, i post anonimi sono tutti a mio nome, non capisco come mai pur firmando i miei interventi non compare il NICK una volta inviato il testo…

    mi scuso dell’inconveniente

  25. elektraNatchios

    allora, innanzitutto le osservazioni che ho riportato le hanno fatte dei sinistri, non io, quindi le semplificazioni sono volte, come al solito, al ribaltamento di frittate!

    in secondo luogo, se la manifestazione è stata approvata, evidentemente i suoi contenuti non sono stati ritenuti offensivi o anti costituzionali.

    poi, tutti proviamo rabbia per qualcosa, ma non è un buon motivo per mettere bombe nei mcdonalds o sfasciare macchine. è un pò come chi dice che se violentano una donna è colpa sua perchè aveva la minigonna. andiamo..con questa deresponsabilizzazione di massa nessuno è più perseguibile per ciò che fa. i criminali poverini hanno avuto un’infanzia difficile, i terroristi che ammazzano i civili son solo patrioti, ecc ecc

  26. utente anonimo

    La sinistra non ha mai accettato la vittoria di Berlusconi nel 2001 e da allora ha cominciato a terrorizzare gli italiani con possenti manifestazioni (sindacati e Ds sono diventati ricchissimi coi rubli di Mosca e si sono costruiti un apparato organizzativo potente) che a Genova G8 sono state organizzate nell’intento di rovesciare con la piazza il governo democraticamente eletto. Con destinazione Genova G8 avevano imbarcato tutti i mantenuti dello stato e del parastato, i centri sociali a cui le amministrazioni di sinistra pagano bollette, computers e relativa navigazione, persino dei catto c’erano, ahaha anche dei focolarini che le hanno buscate di santa ragione e si sono poi lamentatati,che ebeti!. Genova era stata una prima prova corale ma poi hanno continuato con tanti scioperi politici, si stima il 600% in più. Il tutto organizzato per fiaccare la gente e far desiderare la loro pace sociale. In nome dell’antifascismo Cofferati sta sobillando contro la manifestazione della Fiamma Tricolore così come fece a suo tempo contro Marco Biagi e si è visto com’è andata a finire.

    Lorenza.

    P.S.: Prodi non è neppure deputato.

  27. elektraNatchios

    ho fatto un post su cofferati, a proposito, se a qualcuno interessa… 😉

    cmq son d’accordo con te Lorenza!!

  28. EugenioCazzidui

    Bella, la Post-politica. Potrei stare a leggere per ore e ore, se non avessi nulla da fare. E’ divertente.

  29. utente anonimo

    Ho paura.

    Sono convinto che se vincono i sinistri i miei bambini saranno mangiati dalla mia vicina di casa che è una comunista-atea-senza-dio e con la passione per la cucina. Inoltre è anche associata a Slow Food che è un’associazione di sinistri che anziché mortificare la carne banchettano a più non posso.

    Anche a quaresima!

  30. utente anonimo

    Solo i tuoi bambini e solo mangiati? fossi in te starei attento, quei buontemponi utilizzano la pelle per confezionare borsette. Anche a Quaresima!.

  31. utente anonimo

    Mi firmo,

    Lorenza.

  32. utente anonimo

    Che orrore!

    Dio abbia pietà di noi!

  33. utente anonimo

    …occhio che dalema ha bisohgno di velaggio nuovo per la sua barca…e gli spinnaker in pelle umana sono i più ricercati…se sà…

  34. utente anonimo

    Onestamente credo che in caso di sconfitta valga il “Vae victis” (guai ai vinti) e che questa volta la sinistra, memore della sua sconfitta nel 2001, farà in modo da evitare l’alternanza o di ritardarla più a lungo possibile. Perciò occorre 1) Che in caso di sconfitta si rinserrino le file e si potenzi una leadeship forte (alleati permettendo)

    2) Che Berlusconi adotti le sue precauzioni perché vogliono spedirlo al parco Ravizza a Milano con la ciotola in mano (vecchio sogno dalemiano) a chiedere l’elemosina.

    In caso di vittoria invece, c’è il rischio di una guerra civile quotidiana del tutto simile a quella a cui stiamo assistendo ogni volta che c’è un comizio di FI. Ciao Bisquì da

    Nessie

  35. utente anonimo

    Pensate piuttosto a quanto costerà saldare il conto della Santa Alleanza di poteri forti che la sx si sta tirando dietro per queste elezioni… a me fa già male il fondoschiena… :-/

    Hermes

  36. watergate2000

    sulla differenza tra travel warning e public announcement avevo scritto un post esaustivo (il secondo è più grave del primo)

i commenti sono chiusi

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: