Più malox per la sinistra

Ieri il presidente del consiglio del governo italiano, ha parlato al congresso americano a camere riunite. Il fatto non farebbe notizia se non fosse che in 200 anni di democrazia americana, le personalità politiche italiane che hanno goduto di questo onore siano state solo 3 De Gasperi (1951), Craxi (1985) e Andreotti (1990), invito riservato ai Leaders amici degli Stati Uniti e stimati per l’importanza del loro ruolo internazionale, tanto che un simile tributo è ambito – proprio per la sua rarità – per tutti i capi di stato e di governo del mondo. Naturalmente l’evento non aveva nessun significato per la nostra sinistra abituata ad essere accolta da dittatori sanguinari e terroristi e quindi non degna di essere ripresa dalla televisione di stato (controllata da Berlusconi)

Andiamo avanti,

Il presidente si è rivolto alla nazione americana, da amico e da alleato sincero, tanto sincero che il presidente americano ha affermato che "almeno si sa da che parte sta". Ovviamente ogni riferimento ai precedenti governi e presidenti del consiglio italiani, era puramente voluto, in sostanza Bush ha affermato che finalmente ci si poteva fidare di un italiano.
Il successo riscosso è evidente negli standig ovation ricevuti e dagli applausi che per 17 volte hanno interrotto il discorso. Addirittura un senatore ha voluto l’autografo di Berlusconi. Sono orgoglioso di questo presidente del consiglio, da tantissimi anni l’orgoglio italico non aveva un’impennata verso l’alto come è stato ieri. Il riconoscimento ottenuto aiuterà a far cambiare l’opinione internazionale di questa italietta e dei suoi abitanti, che votano centrodestra, finalmente non ci guarderanno dall’alto in basso ma dritti negli occhi perchè siamo diventati interlocutori affidabili. Il successo ottenuto è misurabile anche dalle miserabili esternazioni della sinistra, a cominciare da Diliberto che afferma "E’ uno schifo, è raccapriciante, sono andati a stringersi mani grondanti di sangue". Certo che di autocritica il soggetto menzionato , ne ha da vendere visto che nel nome del simbolo che ha il suo partito, la falce ed il martello, sono stati ammazzati circa 100.000.000 (leggi milioni) di persone e che almeno 10 volte di più vivono nella completa indigenza.

Ma andiamo avanti con le esternazioni biliose; ne potete trovare alcune qui qui , qui e qui, poi su tutti i quotidiani (di proprietà di Berlusconi).

Sono felice, più gli antagonisti della sinistra schiumano ed hanno versamenti di bile e meglio mi sento, vederli stizziti e lividi di rabbia è una visione da ricordare per tutta la vita. Il ricordo di questo giorno non mi abbandonerà mai ed aspetto con ansia le votazioni, chissà che il sorriso non mi arrivi alle orecchie ma mi accontento già così adesso.

Ps. un consiglio a chi ancora non sapesse da che parte votare, leggetevi la storia del comunismo ed i suoi crimini negli articoli di questo blog e valutate quanto ricorrentemente fatti ed atteggiamenti siano ancora presenti nei leader della sinistra italiana.

19 comments

  1. Guendy89 says:

    Finalmente sono riuscita ad aprire il tuo blog…è tutto il pomeriggio che ci provo!!!

    Comunque bel post complimenti…e…il marcio io lo vedo solo a sinistra!

  2. Hai notato come l’istat sia arrivata puntuale a cercare di rovinare la festa agli Italiani che provavano un certo orgoglio?

    Bravo Bisquì, credo che digerire il viaggio del Berlusca sia un’impresa davvero dura per molti.

    :-))

    Perla

  3. Mi permetto di riportarti una dichiarazione: “Diliberto si ricordi le mani che ha stretto a Cuba. Si tratta di stupidaggini non giustificate neanche dalla campagna elettorale”.

    Penserai che le dichiarazioni siano di un Fini, di un Casini o di un Bondi.

    No, sono di Enrico Boselli, della Rosa nel Pugno. Un suo alleato

    Riflettano.

  4. Bisqui says:

    Watergate,

    mi fai morure :-))) !

    Guendy,

    non sò perchè, splinder ogni tanto fa i capricci

    Perla,

    infatti e si sono dimenticati un bel pezzo : Brussels, 1 March 2006

    Commission proposes to step up the excessive deficit procedure on Germany

    The European Commission today recommended to the Council to give notice to Germany, under Article 104(9) of the Treaty, to bring the public deficit below 3% of GDP by 2007 at the latest. This follows the announcement, last week, of a deficit of 3.3% in 2005. In addition, the deficit is expected to remain above 3% in 2006. Having assessed Germany’s stability programme for 2005-2009, which was adopted by the government last week, the Commission believes that, if duly implemented, the measures set out should reduce the deficit well below 3% ceiling by 2007.

    Presto arriverà anche quello per la Francia.

    I dati sono presi dal sito della comunità europea. Quando l’ho spiattellato su un sito di rossi indovina cosa hanno detto?

    Liberopensiero,

    Se mi dai la fonte la linko, se sei tu meglio

  5. Senti questa:

    “[Cuba è solo] una democrazia applicata in forme diverse rispetto a quella occidentale”.

    Firmata: Oliviero Diliberto.

    (Libero, 2 marzo 2006, pagina 4)

  6. Tisbe says:

    Cerca di evitare che il tuo gruppetto di amici venga a rompere ancora sul mio blog … io nn vi do fastidio: fate altrettanto! Altrimenti mi rivolgo ad un legale Ed è l’ultima volta che vi avviso. Ho memorizzato gli Ip

    Non ho parole, sono schifata dai vostri modi di fare!

  7. ephrem says:

    Bisquì, anch’io ho postato sulle incredibili affermazioni di Diliberto, va da sé che il contenuto del mio post ricalca in tutto e per tutto i concetti da te espressi… :))

  8. Bisqui says:

    Si Watergate, mi minacciano, ma che ci posso fare? Ognuno fà quello che crede più opportuno e poi se ne deve assumere le responsabilità.

    Wellington,

    grazie. Questo è più luminoso e meno lugubre. L’altro era molto bello ed elegante ma non rispecchiava il mio carattere.

  9. nn capisco com’è possibile che andiamo a scrivere sul suo blog visto che ci ha bannati!!!

    nn è che tutti quelli di destra sono “amichetti” nostri, eh!! :O

  10. squitto says:

    ma lasciatela perdere. Avrà scassato talmente tanta gente con i suoi post “ad personam”, che mo’ non ci si rigira più.

    Piuttosto, ha pure commentato sul post giusto… :)))

  11. unuccellino says:

    Oh bella, si rivolge ad un legale… e il povero sauro che lo volevano appendere per i piedi a piazzale Loreto che dovrebbe fare? Personalmente non ho idea di chi faccia opera di disturbo sui blog di sinistra (esistono?), certo su quelli di destra ce n’e’ tutti i giorni di sabotatori; dovessimo denunciarli tutti… e dire che sarebbe interessante discutere con gli avversari senza insulti, ma questo accade di rado e quasi mai per nostra volonta’. Francamente l’IP lo potrebbe usare a mo’ di glicerina.

    Lo PseudoSauro

  12. utente anonimo says:

    mah!

    il sottoscritto non va nel suo buco da un sacco di tempo, sinceramente schifato dal suo fanatismo idiota…

    del resto ogni volta che ci andavo venivo bannato automaticamente…

    dato che tisbe è tisbe , si può pensare che si sia mandata messaggi minatori da sola…

    è un’opinione perfettamente in linea con la difesa degli incendiari di primavalle…

    un mau nauseato

Comments are closed.