Penultime (e cattive notizie) : ha vinto il partito dei Caproni

Sulla legittimità e sul fatto che nelle elezioni palestinesi abbia vinto HAMAS, persone molto più informate e molto più sagge di me, hanno già detto. Io mi limito a fare una domanda: vi fidereste di persone che salutano così? e che vestono i loro figli così?

hamaspal-child-abuse-14

12 Comments

  1. caposkaw

    da notare , che nell’analisi Komunista proposta nel documento del post del caro Fratellone, una cosa come Hamas non può esistere…

    un mau commentante

  2. squitto

    beh, io è inutile che risponda… ovvio che la domanda va girata ad altri, che si affretteranno a ribadire che Hamas ha vinto perché la gente è stufa del giogo imposto dagli israeliani e bla e bla e bla, e poi gli amerikani su, e giù e bla e bla.

    Vedrai che qualcuno che giustifica tutto questo lo troviamo, non preoccuparti…

  3. ephrem

    Riotta scriveva ieri che (come era prevedibile) che è un voto di protesta e bla bla bla, insomma quelle cose trite e ritrite, tra le altre cose diceva che “solo” un palestinese su cinque condivide le idee di Hamas, sottolineatura sintomatica se pensiamo che Hitler è salito al potere con il 23% dei voti… stranissime analogie dei numeri, forse (ma spero di no) un ricorso storico?

    E’ comunque pazzesco giustificare chi agghinda bambini in quel modo, ma ormai non mi stupisco più di nulla…

  4. ephrem

    ops mi è sfuggito un doppio che… :-/

  5. Edmund

    Giustificare…..

    Tutto si può giustificare. Volendo.

    Forse è meglio dire “prenderne atto” e comportarsi di conseguenza.

    Almeno una cosa di positivo in queste elezioni,è stata fatta chiarezza, adesso si sa chi sono gli interlocutori e con chi si dovrà trattare (?).

    Il popolo è sovrano (Anche in Palestina!)che ci piaccia o no quelli hanno votato.

    Possiamo anche fare delle analisi sul perchè, e li possono arrivare le “giustificazioni” ma i termini non cambiano. Non è che con le elezioni la realtà è cambiata, ripeto, adesso è tutto più chiaro.

    Fine.

  6. utente anonimo

    giustissimo.

    da ultimi sondaggi , sembra che la maggioranza degli israeliani sia disposta a trattare con hamas.

    ma sono sicuro che lo faranno alla maniera di Theodore Roosevelt: “Parla piano e tieni in mano un nodoso bastone”.

    personalmente credo che di hamas ci si possa fidare come di un tumore al tubo di scarico…

    un mau diplomatico

  7. ephrem

    La vittoria di Hamas è la sconfitta definitiva di Arafat, ricordo che è trascorso poco più di un anno dalla sua morte e si può affermare che la sua eredità politica è stata praticamente il vuoto assoluto. Tutto questo a scapito a di chi nel recentissimo passato lo ha santificato. Ribadisco, Alfred Nobel continua a rivoltarsi nella tomba dal giorno in cui fu assegnato un premio a questa figura padre del nulla se non della mistificazione della parola Pace, del quale è stato prima di tutto traditore anziche strenuo difensore.

  8. ephrem

    qui se volete leggere, l’articolo de Jeanne su Parbleu! 🙂

  9. arduous

    eja eja alalà…

  10. Bisqui

    Bravo Arduous, lo sapevamo che tifi per i Nazisti.

  11. utente anonimo

    e tu , ti fidi di quello lì?

    se non ti fidi di lui, non ti devi nemmeno fidare della caproneria assortita…

    almeno il tale di cui sopra difficilmente si farà saltare alla fermata dell’autobus.

    un mau constatante

  12. utente anonimo

    inteso a arduos ovvio.

    ma dubito che possa capire…

    un mau constatante

Comments are closed.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: