lancio fumogeni al fosforo Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Lancio con artiglieria di fumogeni al fosforo

Dei dilettanti della guerra hanno messo in onda su RAINEWS un documento sconcertante, montato con filmati e foto in giro su internet ormai da anni cercando di insinuare l’uso di armi di distruzione di massa da parte delle forze alleate in Iraq.

Gli USA hanno e usano il fosforo come nebbiogeno, incendiario e marcatore

Le penultime immagini che si vedono nel filmato della RAI sono in effetti fosforo bianco, il modo in cui viene lanciato è una cortina fumogena. Il punto è che il fosforo non è espressamente vietato da nessuna convenzione, solo ne è limitato l’uso (in una convenzione che gli USA non hanno firmato). Il napalm ti si appiccica addosso ed è quasi impossibile da spegnere (l’acqua è inutile), quello che si “appiccica” è il polistirene, che funge anche da ritardante (nei vecchi modelli di napalm erano acidi NAftenici PALmitici) Per incendiare una vampata di kerosene è inutile, ci deve essere qualcosa che trattiene il liquido e continua a bruciare: è lo stesso motivo per cui nelle molotov ci si mette l’ammorbidente o il sapone di marsiglia.

Una bomba al napalm altro non è se un’enorme bomba molotov

. Ii punto fondamentale che sfugge è che queste NON SONO armi chimiche. I corpi “misteriosamente bruciati, con i vestiti intatti”: erano cadaveri in avanzato stato di decomposizione. Necrosi dell’epidermide (diventa grigio-nerastra), membra gonfie (dovute alla decomposizione e all’azione di batteri), parti “sottili” come labbra, naso, orecchie consumate o cadute. La comica finale è che su alcuni cadaveri c’erano persino dei “cagnotti” (larve di mosca), che hanno qualche difficoltà  a metabolizzare tessuti carbonizzati (come qualsiasi altro essere vivente). Il medico iracheno dice che il “mistero” è che non ci sono ferite da armi da fuoco. Chiunque muoia, se lasciato all’aperto, in meno di una settimana è ridotto così, armi da fuoco o non armi da fuoco. Non ci sono armi misteriose che bruciano i corpi lasciando intatti i vestiti, tranne il forno a microonde.

Riprendo un commento di Grendel

: Ll’uso del WP non è vietato da nessuna convenzione. L’uso del WP è solamente ristretto da un protocollo di una data convenzione. Protocollo che gli USA non hanno firmato (per alcuni trattati è possibile firmare alcune parti e altre no). Il WP NON è un’arma chimica. Il WP NON è un’arma di distruzione di massa. Il WP è un nebbiogeno/incendiario usato anche come marcatore e illuminante. Il WP è stato usato a Falluja.

Una convenzione del 1997, dell ‘agenzia OPCW (organizzazione per la proibizione delle armi chimiche), promossa dall’Onu per affrontare queste problematiche, firmata anche dagli Stati Uniti, vieta l’uso la produzione, lo sviluppo e lo stoccaggio delle armi chimiche. Definisce arma chimica ogni sostanza che attraverso un “processo chimico” provoca in modo indiscriminato la morte, l’ inabilita’ temporanea o definitiva, di uomini e animali.

Convenzione sulla limitazione e divieto delle bombe incendiarie

Il 10 ottobre del 1980 la convenzione di Ginevra limita o vieta l’uso di alcune tipologie di armi che possono colpire in modo indiscriminato o possono essere causa di effetti traumatici eccessivi. Il protocollo III limita l’uso degli ordigni incendiari, ad esempio il napalm, agli obiettivi militari, li vieta assolutamente in zone dove sono presenti civili. Qui convention on the chemical weapons_eng.pdf

Una mia consideazione – I razzi che si usano per segnalare il pericolo sono di WP allora anche quelli dovrebbero essere banditi e iscritti tra le armi di distruzione di massa?

image96 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

fosforo bianco usato come fumogeno (secondo i sinistri gli americani sono così idioti da tirarsi addosso qualcosa che brucia i corpi lasciando intatti i vestiti)

Qui il filmato di un supporto aereo ravvicinato per eliminare un cecchino (ascoltate il proiettile che colpisce il carro)0 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Qui il filmato di un bombardamento aereo mirato ad un solo edificio 0 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Di seguito il filmato dell’elicottero che spara ai terroristi
0 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Qui combattimenti a Falluja
0 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Qui altri combattimenti a Falluja
0 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Qui altri combattimenti a Falluja
0 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

0 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa 0 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Qui un articolo sui militari a Falluja

Qui un interessante articolo sulle malformazioni fisiche in seguito ad un attacco chimico

Un attacco portato con un Ac130 Cannoniera volante 0 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Ommioddio questo carro si tira in testa il fosforo bianco! 0 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Ancora fosforo bianco sulla testa! 0 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Qui un’ interessante descrizione medica

Qui finalmente scoprite come sono fatte fisicamente le bombe al fosforo

Qui c’è il documento mostrato nel filmato

Qui il racconto di un capitano che ha partecipato alla battaglia di Falluja

Qui un’interessante critica alle convenzioni di Ginevra

Qui un articolo americano di Captain Marlw sul filmato di rainews

Qui un articolo in americano di FabioC

Qui un articolo dell’ Oggettivista

Qui l’uso di armi chimiche Halabja Iraq 1988

Qui Chemical weapons and International Cooperation

Qui la MK77

Aggiornamenti 1 – 2 – 3 – 4

fumogeni al fosforo Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Fumogeni in ricaduta

Vorrei che prestiate attenzione alla dichiarazione del marine – egli afferma di aver sentito per radio che avrebbero usato il fosforo bianco. Per quello che si sa nei combattimenti, soprattutto quelli notturni, si avverte sempre dell’uso di armi che provocano effetti luminescenti. Il motivo è semplice : di notte l’uso dei visori notturni che amplificano la luce 10.000 volte, diventa un pericolo se la retina viene esposta al flash degli illuminanti. Per farvi capire quanto può essere pericoloso, i piloti d’aeronautica spengono i display del cruscotto per non essere accecati. Poi una piccola precisazione, sentire non è uguale a vedere, anche la legge fà  distinzione nei due casi. Aver sentito non significa che il WP sia stato usato.

Stralcio dell’inchiesta sulla strage di Beslan (Qui il link originale) . Dopo l’uso di una carica incendiaria, il cui componente principale è il napalm, sul luogo del delitto[18] si devono trovare tracce di fosforo. Stanislav Kesaev, presidente della commissione d’indagine dell’Ossezia Settentrionale sull’atto terroristico compiuto a Beslan, ha detto in un’intervista alla “Novaja Gazeta”, che sui corpi delle persone uccise estratti dalla palestra sono state trovate tracce di fosforo. Gli stessi abitanti di Beslan più di una volta hanno testimoniato che dopo il blitz i muri della scuola apparivano fosforescenti durante la notte. Gli specialisti ci hanno confermato che quando si usa il napalm le tracce di fosforo restano per lungo tempo. E visto che a Beslan restano ancora dei lanciafiamme non consegnati agli inquirenti, i parenti delle vittime chiederanno tramite il tribunale che sia condotta un’indagine indipendente per chiarire finalmente quali altri tipi di cariche da RPO “Å mel’”, a parte quelle termobariche, sono state usate durante il cosiddetto blitz della scuola

Con tutto il rispetto, con quale segretissima arma sono state uccise queste persone?

 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Bruciature da esplosione. Notare come sia evidente la disidratazione dovuta alla vampata

 

Effetti del fosforo sul corpo umano

 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

Bruciature da fosforo. Notare la colorazione bluastra e la corrosione delle ossa nonchè l’essudato sulla pelle

 

dresda 7 foto1 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

corpo carbonizzato in seguito ad un bombardamento con Napalm

 

dresda 3 Falluja e luso delle armi di distruzione di massa

carbonizzazione effetti di agenti incendiari

Qui da Globalsecurity.org un interessantissimo articolo da leggere assolutamente

Qui un articolo su Jeff Englehart, il marine interrogato nel filmato di RAINEWS, Che qui è clamorosamente sputtanato insieme a RAINEWS24

Qui una mappa satellitare di Falluja 04 novembre 2004

Qui una mappa satellitare di Falluja 15 settembre 2002

Qui la lista di tutte le persone uccise nella guerra

Qui un racconto della battaglia

Qui un sito con la descrizione delle postazioni difensive dei terroristi

Qui dichiarazione dell’ambasciata USA in Italia

Qui le caratteristiche di lancio dei vettori WP

Qui granate al fosforo

. Questo è l’articolo che conferma tutto quello che ho ripetuto dal primo giorno, se volete seguite anche i link alla sinistra del documento

A questo punto la stoccata finale : dove sono i certificati medico legali che attestano la morte di quelle persone a causa degli effetti del WP? E dove sono i certificati dove è attestato che al test della paraffina quelle persone morte non avevano mai imbracciato un fucile o impugnato una bomba? RAINEWS non ce li fornisce, fa solo chiacchiere

Mi sembra che siano domande legittime o non dobbiamo farcele perchè siamo considerati di destra? O siamo considerati di destra perchè ci facciamo simili domande?

Questo è un link a un documento sulle lesioni da agenti chimici, cose serie non le puttanate riportate da tutti i siti di imbecilli di sinistra.

Grazie a Wellington autore di un post magnifico

Grazie a Heracleitos autore di una relazione eccellente

Grazie a Grendel per la profonda cultura e infinita pazienza

106 Comments

  • squitto scrive:

    Miii, i “CAGNOTTI”?? Scandalo!! Arma batteriologica pericolosisssssima!!

  • Otimaster69 scrive:

    Gran bel post Bisqui, ora lo segnalo ad un pò di amici merita un pò più di visibilità.

    Ottimi i filmati dovresti sfruttare le funzionalità di splider che permettono di postarli come real player.

    Ciao

  • utente anonimo scrive:

    Io credevo di essere l’unico ad aver notato che il Napalm è una specie di molotov più sofisticata. :-)

    Ti rubo la lista delle vittime di Nassirya.:-)

    Wellington

  • Bisqui scrive:

    Wellington, come se fossi a casa tua, peccato che da te non riesco più a postare!

  • intrattabile scrive:

    vuoi dire che il fosforo bianco non ha le caratteristiche di cui parla quel servizio?

  • utente anonimo scrive:

    povero intra…

    arrivi con un settimana di ritardo…

    sei proprio un ritardato…

    un mau ironico

  • utente anonimo scrive:

    fratellone, magnifico articolo!

    ma…ma sono sicuro che i vari piccola mind, musicante, tisbe ecc. non lo leggeranno o se lo leggono, diranno che sono tutte falsità…

    a proposito … ieri sera hanno fatto uno speciale a rai 3 sul documentario e si è visto il cosiddetto giornalista…

    la versione umanoide di un porco…

    vedendo lui capisci tutto…anche come verità non possa uscire da quel grugno…

    un mau constatante

  • bourbaki scrive:

    grande Bisqui, ottima documentazione.

    Da un paio di giorni sono di nuovo immerso nel lavoro fino al collo, ho avuto solo il tempo di pubblicare sul blog un mio tributo ai caduti di Nassirya.

    Veri uomini di pace.

  • musicisti scrive:

    francamente Bisquì i tuoi documenti non fanno che aumentare il mio orrore per la guerra e il mio disprezzo per bush.

    rispetto però il tuo punto di vista, anche se non lo condivido.

    mi raccomando il tuo blog va bene così, rimani libero, non ti mischiare con certi “cinesi”.

    pace a te.

    PS per mau tse tont:

    mi sa che hai ragione sull’aspetto fisico, vuoi vedere che berlusconi non sa governare perchè è un nano pelato?

  • squitto scrive:

    nessuno pare ricordare che l’unica “dichiarazione di guerra” vera e propria fatta dall’italia dalla fine della seconda guerra mondiale avvenne nel 1999, si parlava del Kosovo, il presidente americano era Clinton, e il presidente del consiglio italiano era D’Alema.

    Pace e bene.

  • Monsoreau scrive:

    NON sono armi chimiche.

    NON sono vietate in una qualche convenzione.

    Allora dov’è la notizia ?

    Bravo Bisquì: una documentazione completa che andrebbe appositamente evidenziata in un banner che resti sempre in primo piano … ;-)

  • arduous scrive:

    caro Bisquì ho pubblicato in maniera quasi integrale il tuo post sul mio blog, spero non ti dispiaccia… ciao

    ps: diresti all’imbecille amante della p2 che po’ si scrive po’ e non pò?

    di nuovo…

  • grendel00 scrive:

    Mind, evidentemente ti sei perso qualche filmato. Uno vestito da civile che se ne va a spasso con un AKM o un RPG non lo chiamerei esattamente “civile”.

    Certi ragionamenti dovresti andare a farli a chi si traveste da civile o, peggio, usa i civili come scudi umani, Mogadiscio docet.

  • 2twins scrive:

    veramente ridicolo questo tizio con la bandiera della pace dietro le spalle.

    “I più forti fanno ciò che vogliono, i più deboli subiscono ciò che devono”. Tucidide.

    aa

  • Bisqui scrive:

    Allora, provo a rispondere a tutti insieme.

    Io non voglio che questa sia la mia verità, cisì come non voglio che sia una menzogna.

    Sto provando a creare un archivio obiettivo dove tutte le notizie possano avere spazio, senza censure.

    Devo dire e sottolineare che prendendo ad esempio il filmato integrale dell’attacco fatto com l’Apache le cose sembrano molto diverse rispetto a quello che ci mostra la RAI. I piloti, restano in osservazione per parecchio tempo e non intervengono neanche quando vedono scaricare gli RPG e relative munizioni dal camion. Solo quando vengono attaccati rispondono al fuoco. Se ascoltate attentamente si sentono delle raffiche ma non si vedono le fiammate dal HUD DISPLAY del Apache. I terroristo stanno sparando a qualcuno che non è inquadrato ma i piloti ignorano completamente l’accaduto. Essi aspettano di avere la certezza di sapere con chi hanno a che fare, forse a terra c’è una pattuglia o in un’altro posto c’è un’altro elicottero. Insomma non fanno fuoco tanto per farlo ma ponderano la situazione. A conferma c’è la richiesta/affermazione dell’armiere che dice “e’ ferito” e abbassa la mira per distruggere il fuoristrada.

  • Bisqui scrive:

    Mind, il primo link va ad un fimato che non ho potuto inserire perchè ho terminato la banda a disposizione.

    L’ AC130non spara a casaccio, la voce che senti in cuffia è quella di un osservatore a terra che dà indicazioni precise agli artiglieri. Qelle che vedi non sono bombe ma obici o proiettili da 50 mm e non sono tirati a casaccio ma con estrema precisione. I colpi non distruggono gli edifici e non appiccano fuoco a nulla. Le vampate sono molto evidenti perchè le immagini sono riprese con l’intensificatore.

  • Bisqui scrive:

    Il secondo filmato è propaganda, fino a quando non ci saranno prove certe non è dimostrabile il contrario.

    Si può discutere per millenni sulle cause ed ognuno può dire la sua, questa è una storia senza fine.

  • Bisqui scrive:

    Il terzo filmato non è attinente a questo argomento e cumunque non potrei contestare perchè il caso non l’ho seguito. Forse altri amici ti possono rispondere sul caso CIA-GATE.

  • Bisqui scrive:

    L’ultimo filmato è fazioso, mostra una sola testimonianza. Mi sembra che il processo sia stato fatto e che ci sia un verdetto.

  • hawkmoon269 scrive:

    Il fatto è oramai, CHI PORTA UNA DIVISA americana, è ACCUSABILE DI QUALSIASI nefandezza… di qualsiasi crimine…

    tanto è stata pregnante la diffamazione SU STAMPA E CINEMA ….

    ed è logico che chi nutre ODIO VISCERALE per gli americani non aspetta altro…

    basterebbe parlare con i ns. in missione in iraq o afganistan, o altro… e farsi raccontare cosa VUOL DIRE ESSERE MILITARI al giorno d’oggi..

    ma i prodi inviati del TG3 non lo fanno… preferiscono intervistare la “cambiaversione-sgrena”

    E PENSARE CHE C’E’ VOLUTO LA PELLE DI UN MILITARE per salvarle il culo…

    bella riconoscenza…

    complimenti per la documentazione Bisquì..

    ciao

  • utente anonimo scrive:

    Scusate, su un forum in risposta a questo contributo “Sono molto dubbioso per quanto riguarda le ferite dei defunti. Obiettivamente sembrerebbero effetti di un bombardamento con incendiarie, ma la faccenda dei vestiti è na cazzata bella e buona. E’ impossibile, ripeto, impossibile che gli abiti rimangono intatti. Poco danneggiati ci credo, ma intatti no.”

    ho letto questa risposta:

    “Questo non è vero.

    Come ho spiegato un po’ di pagine fa, ci sono due fasi. In una prima fase il fosforo bianco, a contatto con l’ossigeno e in presenza di attrito, brucia sviluppando fiamma. In una seconda fase, gli ossidi di fosforo prodotto della reazione di combustione, reagendo con acqua formano acido fosforico, che ustiona senza fiamma. Tu negli occhi, nella lingua, nelle mucose, nel naso hai un sacco di acqua, i vestiti no. Non so quanto tempo gli ossidi di fosforo possano rimanere nell’aria, ma sono notevolmente più pesanti di essa e quindi a meno che non ci sia molto vento direi un bel po’, specie se di fosforo ne è stato sparato tanto.

    Se guardi alcune foto di repertorio della 2° guerra mondiale dove si sono usate armi al fosforo, la situazione è la stessa: facce bruciate fino a mostrare il cranio e vestiti intatti.”

    E’ vero o trattasi di cazzata??

    Perchè, come ha detto qualcuno, mi sembra assurdo che non ci si possa nemmeno trovare daccordo su quello che dovrebbe essere un dato di fatto.

  • MindPrison scrive:

    2twins – io sono italiano è ho solo 2 bandiere. Quella italiana e quella della pace. Non predico l’orgoglio della mia nazione con la bandiera di un’altra. Non sostengo la meraviglia di una nazione guerrafondaia, accettando a capo chino i morti dalla mia patria, se ucisi dagli americani. Non hai nemmeno un barlume di coerenza e di spina dorsale. Guarda meglio tra me e te chi è più ridicolo.

  • utente anonimo scrive:

    piccola mind…la tua fede ha bisogno di prove false…

    Guarda meglio tra me e te chi è più ridicolo.

    un mau obbiettivo

  • EugenioCazzidui scrive:

    “Obiettivo”, con una b.

  • utente anonimo scrive:

    notevole Bisquì…davvero notevole

    camelotdestraideale

  • Bisqui scrive:

    Utente anonimo,

    se non ti firmi come posso rivolgermi a te? Hai letto le avvertenze? Mi sà di no!

    Comunque dato che fai una domanda intelligente e con garbo, ti rispondo.

    In Chimica non ci si può inventare nulla. Gli elementi si combinano tra di loro nel rispetto di leggi rigidissime.

    Quello che hai letto non mi sembra sensato del tutto.

    “gli ossidi di fosforo … ” se sono ossidi significa che l’ossigeno è già in combinazione col fosforo Il fosforo ha 5 legamenti liberi, l’ossigeno 2 allora unica possibilità che si ottiene è P2O5 che è anidrite fosforica. Ci vuole un secondo passaggio che si chiama “idrolisi” per spezzare questa molecola.

    Con l’idrolisi si ottiene l’acido fosforico.

    Purtroppo per la persona che ha scritto quel commento, tutti e due i processi non avvengono naturalmente, ci vuole la mano dell’uomo e qualche volta l’aiuto di un “catalizzatore”. Non sò qual’è la tua conoscenza della chimica inorganica ma ti assicuro che con “valenza 5″ comincia ad essere difficile trattare la combinazione degli elementi.

    Ammesso che tutto questo avvenga in seguito ad un bombardamento c’è da mettere in evidenza che le fibre naturali assorbono molta più acqua dei tessuti umani. La differenza stà nel fatto che i tessuti umani sono coperti di grasso eche quindi le microscopiche goggioline d’acqua scorrono via e vengono assorbite dalle fibre che tra l’altro sono molto più porose. in particolare la canapa che costituisce la fibra principale delle giberne dei combattenti.

    Ma anche ammesso che l’acido fosforico reagisse con i tessuti umani quello che si otterrebbe non è l’effetto che si vede. Gli acidi quando si combinano con una “base” danno luogo ad “acqua” + “sali minerale” (non il sale da cucina).

    Quello che fanno gli acidi sulla pelle umana sono degli orribili buchi con ustioni che non si possono curare come le normali ustioni da fiamma.

    E ancora, le ossa umane sono composte per la maggior parte da fosforo e calcio… non vado avanti perchè è inutile fare un trattato di chimica, credo che la risposta basti.

    Fammi sapere se ti soddisfa e magari lasciami il link dove hai letto quel post.

    Ciao

  • Bisqui scrive:

    Se guardi alcune foto di repertorio della 2° guerra mondiale dove si sono usate armi al fosforo, la situazione è la stessa: facce bruciate fino a mostrare il cranio e vestiti intatti.”

    Non è possibile. A Dresda circa 100.000 persone non furono più trovate.

    Quelle che mostrano sono i resti di chi era nei rifugi. La grande temperatura provocò un innalzamento dell’aria verso l’alto. L’aria calda è più leggera di quella fredda. Senza che ti sto a spiegare l’effetto termodinamico, quella gente morì per asfissia per mancanza di aria. Nota , “aria” non ossigeno.

    La grandissima temperatura al di sopra di quei corpi e la corrente ascenzionale favorì l’asciugatura dei corpi che sono costituiti dal’80% di acqua.

    I tessuti umani quando liofilizzati si comportano come la carta e quindi si sgretolano, un pò come fà il formaggio secco.

    Se ti basta è così altrimenti fammi sapere.

  • utente anonimo scrive:

    caro fratellone…

    contro l’odio, la ragione e i fatti, non servono…adesso hanno un nuovo feticcio e ci si attaccheranno come ,appunto,uno schizzo di fosforo.

    se vuoi ti invierò un pezzettino di solgenitzin che spiega perfettamente questi esseri ideologici…

    un mau moolto cinico

  • Bisqui scrive:

    Ciao Fratellino,

    si, non ho letto nulla di Solgenitzin. Veramente è molto tempo che non leggo, preso dal turbine della vita civile!

  • utente anonimo scrive:

    mamma mia! ma non ti stacchi mai dal computer!

    ho un interessante link sulla disinformazione riguardo fallujah:

    http://www.globalsecurity.org/military/library/report/2005/050127-fallujah.htm

    comunque riguardo a quei due poverini delle tue foto ho già una risposta alla mind:

    sono stati uccisi dai terribili ordigni m110, e m285 al fosforo sparati dagli elicotteri!

    ehm..questi sono proiettili d’artiglieria?…cos’è l’artiglieria?..ehm.. non vengono sparati dagli elicotteri…

    allora sono stati uccisi dalla terribile bomba mk77 al gas di napalm!

    emhmm …il napalm non è un gas? ehmm non brucia al contatto dell’umidità della pelle…ehm..questi non sono morti causati dagli americani? sono morti a causa del tsunami in indonesia?…ehm..

    allora sono stati uccisi dalla macchina fabbrica terremoti del pentagono!

    come non esiste?! lo dico io!

    eccetera eccetera…

    non si può fare un discorso razionale con loro… hanno sempre ragione, anche quando sono irragionevoli…

    un mau cinico

  • utente anonimo scrive:

    ah già rettifico!

    lui non fa mai ehmmm…

    un mau rettificante

  • utente anonimo scrive:

    Grande lavoro di documentazione.:-)

    Segnalo che dei links in arancione sopra ‘Aggiornamenti’, i primi due sono uguali.

    Wellington

  • grendel00 scrive:

    Vedo ora le aggiunte: non ho parole, tranne “Complimenti”.

  • Bisqui scrive:

    Grendel, sei stato tu a darmi lo spunto. Io sono un pò lento a partire ma quando parto non mi fermo più. Penso dia ver esaurito gli argomenti. Ho omesso l’aspetto puramente chimico del fosforo e del napalm credo sia troppo difficile da capire per i più. Se hai idee suggeriscimele o posta, hai ancora l’invito pendind

  • utente anonimo scrive:

    Correzione: non avevo guardato la sign della persona (la parte dopo i “–” che molti newsreader -e anche la mia mente, a quanto pare!- tagliano), la fonte è “Il manifesto”…guardacaso.

  • utente anonimo scrive:

    Dei dilettanti della guerra

    Mah! i corpi nel doc di Ranucci, sono tutti catalogati ed iscritti nel cimitero di Fallujah, per verificare ciò che è stato detto, i medici iracheni chiamati ad identificare i cadaveri (lasciati per giorni a marcire per strada e nelle proprie case) autori del filmato hanno detto che è possibile effettuare l’autopsia.

    Comunque vada migliaia di civili, in qualunque modo si voglia, sono stati uccisi dagli americani.

    Ci sono centinaia di esperti che asseriscono e confermano ciò che è stato detto e visto, inoltre anche la Sgrena e chiunque abbia tentato di scoprire la verità su Fallujah ( ricordiamo che il giorno che è stata rapita si recava ad intervistare i profughi di Fallujah) è stato fermato.

    Voi siete gli unici che si ostinano a difendere coloro che ci hanno ucciso , premeditatamente, Calipari.

    Luigi

  • grendel00 scrive:

    La Sgrena? Quella dei “3 – 400 colpi”? Ah bè, se lo dice lei…

  • utente anonimo scrive:

    e te sei l’unico a credere a una che afferma che i suoi rapitori gli impedito di fare questo scoop…(?)

    un mau che vorrebbe vedere la sgrena appesa per il collo…

  • ulivegreche scrive:

    Beati voi che siete esperti di guerra

    un ulivegreche che non è esperto di guerra

  • utente anonimo scrive:

    “Comunque vada migliaia di civili, in qualunque modo si voglia, sono stati uccisi dagli americani.

    Ci sono centinaia di esperti che asseriscono e confermano ciò che è stato detto e visto,”

    ….scusa, non voglio essere insensibile, ma queste centinaia di esperti dove sono? Si dice che questa inchiesta sta passando troppo sotto silenzio…invece ci sono centinaia (o anche solo decine) di interviste a riguardo? Dove sono, qualche link? Nei NG militari e dell’esercito trovo più smentite che altro.

    E le migliaia di cadaveri civili? A parte le 10 foto mostrate nel servizio, altre testimonianze?

    Non fraintendete il mio tono, non voglio dire “non esistono”, solo voglio sapere quali sono le fonti di questa affermazione. Perchè ora e più che mai credo sia importante stare ai dati documentati.

    Enzo

  • Bisqui scrive:

    Datemi il tempo di controllare e studiare i link e i documenti.

    Enzo,

    grazie della gentilezza, spero che la risposta sollecitata da te sia stata esaudiente. Non sapendo se conosci la chimica o meno mi sono tenuto sul semplicistico.

    Per tutti, se gli USA volevano la Sgrena morta e se i rapitori le hanno impedito di finire il servizio, le cose sono 2

    A) i rapitori erano pro USA e quindi potevano ucciderla subito

    B) i rapitori erano trrroristi e non volevano che la mega bugia sul fosforo fosse documentata.

    Infatti i documenti della sgrena si rifanno a pezzi che già esistono in internet come ho già dimostrato.

  • Bisqui scrive:

    Enzo,

    ho letto gli articoli. La parte tecnica è veritiera ma è spiegata in questo modo : le automobili sono pericolose perchè se guidate in stato di ebbrezza ci si può ammazzare.

    Se hai letto gli aggiornamente c’è uno stralcio dell’assalto a Beslan. I russi usarono bombe a mano al fosforo per ottenere un effetto psicologico. Sono le stesse bombe che usano tutti i corpi speciali di polizia. Bene, l’effetto illuminante viene usato per accecare i terroristi. Ma c’è un fatto moooolto interessante che sfugge ai più. La parola Fluorescente viene proprio dall’effetto del fosforo ed in particolare dalla polvere. Già in qualche commento, forse qui, io parlai di fuochi fatui. Tornando a Beslan, la polvere depositata non può ovviamente essere pulita del tutto e l’effetto che fà di notte è una tetra luce fluorescente. Mi segui? Falluja ripresa di notte è completamente buia, non è fluorescente, quindi la polvere di fosforo non era attiva semplicemente perchè bruciata. Questo fa pensare ad un uso come fumogeno. Se le esplosioni basse su Falluja erano illuminanti allora i tetti della città, le strade e tutto il resto sarebbero state fluorescenti.

    Torniamo ai fuochi fatui. Nei cimiteri e sulle spiagge spesso si nota il fenomeno che altro non è l’incendiarsi del fosforo che si trova normalmente nelle strutture ossee. Il pesce è famoso per l’alto contenuto di fosforo e infatti se vai di notte (completamente al buiu) su una spiaggia e sollevi la sabbia sulla battigia essa emette una luve azzurrina dovuta al fosforo in essa contenuto in grandi quantità.

    A te risulta che qualcuno si è mai ustionato perchè si è seduto sulla battigia? Oppure a te risulta che i becchini ci rimettono le mani quando rovistano negli ossari?

    La verità è che a parole si può dire tutto e il contrario di tutto, solo i militari sanno la verità ma per poterla dire tutta dovrebbero segnalare la composizione dei proietti e la loro costruzione che sono segreti. Ecco perchè i civili possono solo fare illazioni ma non arriveranno mai alla verità fino a quando i progetti degli ordigni non verranno declassati e pubblicati.

    Solo la conoscenza della chimica e quella dei fonomeni fisici associati ad essa possono dare un’indicazione precisa che quello detto dai giornalisti non è corretto.

  • Bisqui scrive:

    Enzo, devo spezzare i link che hai postato che mi sballano il post. Copio il tuo intervento, lo troverai qui sotto, con la mia firma.

  • Bisqui scrive:

    #37

    Enzo questo è il tuo

    Ciao. Innanzitutto mi scuso per l’anonimato del mio precedente post (avevo postato un link ad un forum, grazie per la cortese risposta) e di questo…purtroppo non uso abitualmente internet e dovrei crearmi un account, cosa che non posso fare perchè a casa d’altri..ma stasera giuro che lo faccio da casa mia, mi chiamo Enzo comunque.

    Ho trovato su it.cultura.militare due articoli che credo presi da un giornale..

    http://groups.google.it/group/it.

    cultura.militare/browse_frm/thread/e126

    fdc620b92168/e30e4150d3006bd3#e30e4150d

    3006bd3

    http://groups.google.it/group/it.cultur

    a.militare/browse_frm/thread/9082a99011

    9da1e7/e7ab70597306692d#e7ab70597306692

    d

    Come ti poni nei confronti di quanto detto? Credi che quanto detto (specie nel primo, da una persona che sembra autorevole) cambi qualche cosa, almeno nella percezione del fatto e nell’attendibilità della tesi generale del servizio?

    Purtroppo non viene citata la fonte dell’articolo, che sono sicuro sarà l’Unità o altro giornale che in ultima analisi si occupa della cosa solo per una determinata agenda politica…

    utente anonimo (IP: 80.116.120.207)

  • Bisqui scrive:

    Ok, buonasera a tutti,

    stavo rimettendo a posto lo spazio che ho su un server dove ho depositato tutta la documentazione di falluja. Ora sono stanco per continuare, quando avrò finito farò un aggiornamento al post.

  • Tisbe scrive:

    Mah, io credo che sia impossibile discutere con persone che già credono di possedere la verità. Di quanto sangue innocente avete ancora bisogno per placare la vostra sete di guerre? i morti civili ci sono e probabilmente gli americani non sono degli agnellini. Spesso hanno nascosto la verità e non mi meraviglierei se lo facessero ancora. E sono certa che ha tempo debito, con un presidente nuovo ammetteranno le loro colpe … poi, Bisqui verrò a cercarti ovunque, perché perlomeno mi dovrai delle scuse!

  • Tisbe scrive:

    “a tempo debito”, sono proprio stanca!

  • Bisqui scrive:

    Tisbe,

    bentornata, scuse per cosa? Se ti riferisci al post se lo leggi bene non prendo le parti di nessuno. E’ mia abitudine mettere in dubbio qualsiasi cosa da qualsiasi parte provenga.

    Questa mi sembra contestabilissima almeno alla luce delle mie conoscenze. Se poi ho sbagliato, pazienza significa che ci sono cose che non sò.

    Tu continui a battere sui civili ma io ti rispondo e i morti degli alberghi ad Amman in quale sporca guerra erano coinvolti? E le tre ragazze sgozzate in indonesia? E i morti dei temli buddisti? Erano tutti conivolti in una guerra per il petrolio? O l’organizzazione terroristica planetaria tu non la vedi?

    Ho un filmato che mostrerò appena potrò usufruire della banda di Splinder, nel quale si vedono sette civili che discutono in mezzo alla strada. Ad un certo punto “BUM” e i civili non ci sono più. Poi saltano fuori persone vestite di nero e incappucciate e rimuovono i cadaveri. Vuoi sapere la voce del filmato che cosa dice o aspetti di vederlo? Io non parlo Irakeno ma due parole le conosco benissimo, le ho sentite ripetere per 25 anni di seguito.

  • squitto scrive:

    allah u akhbar?

  • ephrem scrive:

    Tisba dici: “Mah, io credo che sia impossibile discutere con persone che già credono di possedere la verità.” Strano io pensavo la stessa cosa di te. Il tuo problema, ragazzina, é che delle vittime del terrorismo pare non possa fragartene di meno, visto per te gli unici assassini su questo mondo sono gli “ameriCani” bene fa Bisquì a ricordarti con chi abbiamo a che fare, perché tu pare che questi avvenimenti tendi a rimuoverli…

  • Edmund scrive:

    Già sarei curioso anche io di sapere queste due parole.

    Fino ad ora non avevo detto nulla su questa vicenda, che sto seguendo qui da te senza però avere visto il filmato della Rai.

    Quindi per ora mi fido, del resto comunque sia andata, non cambierebbe il mio giudizio su questa guerra.

    In ogni caso vorrei chiederti se sei d’accordo sul fatto che oramai in questo tipo di guerre il maggior numero di vittime sono fra i civili. Ed è questo dato che dovrebbe farci riflettere.

    Sai mettiamo il caso che il Prossimo presidente Usa sia un Democratico Radicale, e che inorridito dalle tele-dittatura instaurata da Re Silvio I°, che è riuscito a farsi eleggere per l’ennesima volta, mi venga a bombardare per liberarmi. Mi seccherebbe un po’.

    Non mi va di diventare un “effetto collaterale”.

  • musicisti scrive:

    estratto da:

    Field Artillery, rivista militare americana.

    March-28 ch-April 2005

    articolo sulla battaglia di fallujia scritto da ufficiali che hanno partecipato.

    White Phosphorous. WP proved to

    be an effective and versatile munition.

    We used it for screening missions at

    two breeches and, later in the fight, as a potent psychological weapon against

    the insurgents in trench lines and spider

    holes when we could not get effects on

    them with HE. We fired “shake and

    bake” missions at the insurgents, using

    WP to flush them out and HE to take

    them out.

    Hexachloroethane Zinc (HC) Smoke

    and Precision-Guided Munitions. We

    could have used these munitions. We

    used improved WP for screening missions

    when HC smoke would have been

    more effective and saved our WP for

    lethal missions.

    e altre amenità.

    da leggere:

    http://sill-www.army.mil/FAMAG/

    cercare l’edizione marzo aprile

    pace a voi.

  • Bisqui scrive:

    Edmund,

    non voglio che questa sia la mia verità, lo ripeterò all’infinito. Se credi che questo articolo sia fazioso ti prego di farmelo notare che cambio immediatamente i toni.

    Voglio solo ragionare con la mia testa e far sapere a tutti che esistono altre versioni.

    E’ inutile che vi dica quello che sò e che vi mostri il curriculum vitae, ma sono convinto di quello che affermo. Però da qui dedurre che sono favorevole ad una guerra e all’uccisione di civili ce ne vuole.

    Come fate (non tu) a pensare che goda? Questo è veramente da capire.

    Non mi piace il sangue ne ho visto troppo per riuscire a dormire tranquillo. Chi mi conosce sà che sono ossessionato dai ricordi.

    No Edmund, io voglio che questa cosa finisca presto e bene per gli Irakeni e contemporaneamente non voglio che venga alimentato odio contro altri cittadini di questo mondo.

    Non credo che sia difficile da capire ma chi è accecato dalla propaganda non riuscirà mai a comprendere chi suona fuori dalla banda.

    In questo Musicisti mi può capire.

    Ok sarò pure stonato ma avrò il diritto di avere dei dubbi? E tanto più dato che ho le conoscenze specifiche i dubbi sono maggiori.

    C’è un’aspetto che non viene considerato, che il gergo militare è ben diverso da quello civile. Vedi musicisti fà un esempio : …when HC smoke would have been

    more effective and saved our WP for

    lethal missions. Un civile lo legge come usato contro qualcuno, io lo leggo a favore di chi lo usa, ma non per aumentare l’effetto di un attacco bensì per limitarne le perdite.

    Provate a leggere alla rovescia e cambia completamente il significato…per azioni altamente pericolose viene usato il WP, e questa è un’affermazione che dice tutto e nulla ma se aggiungiamo per illuminare l’oscurità o scovare il nemico nascosto, la frase prende tutto un’altro significato.

    Gli USA non dicono non lo abbiamo usato, dicono lo abbiamo usato ma non come dite voi.

    E’ come dire ho un coltello insanguinato perchè ci ho tagliato la carne e qualcuno continua a dire che ci ho ucciso qualcuno.

    La differenza del contenzioso è tutta qui. Nello specifico il fosforo brucia tutto e non ha gli effetti che si vedono nel filmato. Io le persone bruciate me le ricordo bene, ho i segni su di me e so di cosa parlo. 14% della superfice corporea bruciata, ustioni di 2°,3° e 3°profondo, tutta colpa di uno stupidissimo incidente, faccia e collo ricostruiti, braccia e petto rovinati.Ci credi che potevo essere come quel poveraccio della foto in archivio? Quello è un bianco, uno sminatore che ha commesso lo stesso stupidissimo errore ma è stato meno fortunato.

    Quella era una mina nordcoreana al fosforo!

    Ne ho visti tanti, bruciati da esplosivo, dal sole, dal fosforo, da acidi, sono stato 6 mesi in isolamento in un reparto per ustionati e dato che sono un osservatore e curioso un bel pò mi sono fatto una cultura.

    Credo che sia sufficente.

    Rinnovo il mio invito e davvero ti prego di non farti remore con me, difficilmente mi impermalosisco.

  • musicisti scrive:

    leggi tutto l’articolo però Bisquì, sopratutto le conclusioni sono interessanti.

    credo che nell’articolo sia anche abbastanza chiaro l’uso come arma offensiva del wp per il suo potenziale anche a livello psicologico se usato ad altezza uomo come gas tossico e accecante. quali siano poi gli effetti di queste ovviamente alte concentrazioni sul corpo umano non lo dice.

    l’articolo comunque a me ha abbastanza impressionato e sicuramente è molto professionale e piuttosto esaltante della battaglia. chiaramente io non posso condividere.

    ma mi saprai dire.

    saluti e buona notte.

  • Edmund scrive:

    Non intendevo dire che tu fossi favorevole alle guerra o all’uccisione di civili.

    Più che altro volevo ribadire la mia contrarietà e la convinzione che non vi sono guerre pulite.

    Poi il tuo punto di vista è interessante proprio per la tua esperienza, non comune.

    Stimoli fortemente la mia curiosità e mi verrebbero molte domande da farti, anche personali, credo che col tempo non saprò resistere.

    Il mio nonno materno è stato un militare, è morto quando io sono nato, farò, prima o poi a te se me lo permetti, alcune delle domande che avrei fatto a lui.

  • Bisqui scrive:

    Edmund,

    sono a disposizione tranne parlare di argomenti riservati, credo che capirai. Magari parlando riesco pure a vedere le cose in un modo meno drammatico, ne ho un gran bisogno.

    In effetti le guerre sono sporche, quale + quale – ma fanno tutte schifo.

  • Leslie scrive:

    E su questo credo non ci siano dubbi. Infatti per come la vedo sia questa di Bisqui che l’altra inchiesta analitica di Herakleitos sono assolutamente super partes, analizzano un filmato, quello che c’è di vero, di forzato e di falso, non si fa un’ode alla guerra! E non la si considera la soluzione migliore. Poi, credo che questa frase di Bisqui sia veramente il punto centrale:

    contemporaneamente non voglio che venga alimentato odio contro altri cittadini di questo mondo

    E’ lo stesso modo di vedere che ho io, e vorrei davvero che tutti si prendessero la briga di leggere questo post e i commenti fino in fondo, per me è stato molto istruttivo.

  • Bisqui scrive:

    Leslie,

    grazie sei troppo gentile.

  • musicisti scrive:

    «Il fosforo bianco si è rivelato

    una munizione utile e versatile. L’abbiamo impiegato in combattimento come potente arma psicologica contro gli insorti nelle trincee e nei nascondigli quando l’uso di forti cariche esplosive si è dimostrato inefficace nel farli uscire. Con gli esplosivi e il fosforo bianco abbiamo lanciato missioni di “Shake and Bake” (scuoti e cuoci)».

    Field Artillery Magazine, aprile 2005

    pace a loro.

  • musicisti scrive:

    La Convenzione di Ginevra, il trattato che nel 1949 un mondo devastato e inorridito firmò per sancire un formale impegno a che certe atrocità mai più fossero ripetute, contiene un protocollo aggiuntivo specifico che vieta l’impiego del fosforo bianco come sostanza incendiaria e come arma di distruzione. L’utilizzo sia contro la popolazione civile che le truppe nemiche è un crimine di guerra. Secondo alcuni giuristi il protocollo non sarebbe stato necessario, perché l’impiego del fosforo bianco rientrerebbe già nelle azioni di guerra proibite dall’articolo 49 della Convenzione di Ginevra. Gli Stati Uniti non hanno mai ratificato il protocollo. «Gli Stati Uniti restano liberi di impiegare sostanze incendiarie su target militari ad alta priorità e ad alto rischio in maniera consistente con il principio di proporzionalità che governa l’impiego di tutte le armi ai sensi delle leggi vigenti», spiega Globalsecurity.org, il sito sponsorizzato dal dipartimento di Stato americano. Nello stesso capitolo in cui si spiega che sono invece gli impieghi civili del fosforo bianco (impiegato soprattutto dall’industria dei fertilizzanti) a preoccupare la Dea, l’agenzia federale per la lotta alla droga, lanciata dall’amministrazione Bush in una campagna contro i laboratori clandestini di metamfetamine. Le illustrazioni mostrano qual è l’uso legittimo: scatenare un incendio a bordo di una nave; bruciare vivo il nemico in trincea, distruggere il campo avversario.

    pace a noi.

  • utente anonimo scrive:

    pace a te.

    eterna , ovviamente.

    come dicono i marines…

    rest in pieces…

    r.i.p.

    un mau augurante

  • musicisti scrive:

    Famag (Field Artillery Magazine), rivista bimestrale pubblicata nientemeno che dal Pentagono. Sette pagine intitolate «The Fight for Fallujah» (La battaglia per Falluja). Firmata per mano di tre dei suoi protagonisti: il capitano James T. Cobb, il luogotenente Christopher A. LaCour, e il sergente William H. Hight.

    «Shake and bake», agitare e cuocere, vengono chiamate le missioni in cui si impiega il fosforo bianco. «Raffiche di fosforo bianco si sono dimostrate munizioni efficaci e versatili insieme. Le abbiamo impiegate per farci schermo durante due attacchi e – in una fase successiva del combattimento – come potente arma psicologica contro i ribelli asserragliati in trincea o in buche sottoterra, quando non riuscivamo a tirarli fuori con esplosivi ad alto potenziale. Abbiamo lanciato ripetuti attacchi “agita e cuoci” contro i ribelli, li abbiamo spruzzati con fosforo bianco e quindi eliminati con esplosivo ad alto potenziale. Sarebbe stato utile avere a disposizione l’esacloroetano di zinco per creare una cortina fumogena e salvare il fosforo bianco per le azioni letali». Non per illuminare gli obiettivi. I militari che hanno scritto il reportage si rammaricano di non aver avuto abbastanza fosforo da spargere nei punti nevralgici della città.

    http://sill-www.army.mil/FAMAG/

    cercare l’edizione marzo aprile

    pace a voi.

  • utente anonimo scrive:

    Musicisti,

    forse non ti sei accorto che i link che suggerisci sono già nella relazione. Li ho messi per una equa informazione.

  • Bisqui scrive:

    Capperi, qui sopra sono io.

    Buongiorno fratellino!

  • utente anonimo scrive:

    oi!

    a quanto pare sono una specie di spauracchio nei blog sinistri…

    mi viene da ridere…

    un mau ilare

  • utente anonimo scrive:

    miezzeca, ho letto l’articolo su military.com.

    ma dove li vai a trovare?

    la mia ammirazione da grande , diventa sconfinata!

    mau

  • Bisqui scrive:

    Mau,

    ho fatto un paio di aggiunte e ho chiso con questa storia.

    Secondo me mancano alcuni elementi che l’onestà dell’informazione avrebbe dovuto fornire come prove schiaccianti.

  • utente anonimo scrive:

    come dicevo prima…

    l’odio non ha bisogno di prove…si giustifica da solo…

    vedrai se non continueranno a menarla alquanto…

    un mau cinico

  • Bisqui scrive:

    Si ma adesso devono rispondere, ho fatto delle domande in chiusura del post ed in apertura di quello nuovo

  • utente anonimo scrive:

    OT, inutile rispondermi, fratello nella fede (forse).

    “Salva ed esalta nella Tua fede, o gran Dio, la nostra Nazione, da’ giusta gloria e potenza alla nostra Bandiera, comanda che la tempesta e i flutti servano a Lei”

    Scusami, perché mai Dio dovrebbe fare favoritismi?

    “poni sul nemico il terrore di Lei, fa che per sempre la cingano in difesa petti di ferro piu’ forti del ferro che cinge questa nave, a Lei per sempre dona vittoria.”

    Ma in che Dio credi?

    “Benedici, o Signore, le nostre case lontane, le care genti; benedici nella cadente notte il riposo del popolo, benedici noi, che per esso, vegliamo in armi sul mare.”

    Amen.

  • utente anonimo scrive:

    il post #76 qui sopra è il mio, sono pina. Mi scuso, ma non devo aver digitato correttamente.

  • grendel00 scrive:

    Musicisti, guarda che il WP ce l’ha (e lo usa) mezzo mondo, noi compresi (te lo dice un ex-artigliere).

  • utente anonimo scrive:

    Bravo, ottimi link. Dopo la lettura si può aspirare a un posto alla Difesa, però! :)

    Saluti

  • utente anonimo scrive:

    Mi pare comunque che il fosforo bianco divenga agente illuminante e nebbiogeno a contatto con il vapore acqueo nell’atmosfera (notoriamoente i deserti sono umidi!!), che se inalato allora riprenda la combustione all’interno delle vie aeree (mucose ricche di umidità), che le operazioni su Fallujah abbiano seguito una prassi detta Shake and bake..uso a fine psicologici di armi “non convenzionali” per poi arrostire (bake) chi usciva di casa con armi convenzionali…

    Il fosforo mi pare si combini in anidride fosforica corrosiva e che non sia molto apèprezzato come fumogeno negli eserciti perchè lascia residui e non è facile attreaversare le nubi da lui create senza conseguenze. Inoltre, se ho ben capito, è vietato l’uso come arma del fosforo dove vi sia popolazipone civile..io personalmente sono inorridito.

  • Bisqui scrive:

    SiSi puoi essere inorridito quanto ti pare, nessuno ha portato prove con analisi chimiche documentate dell’uso del fosforo in modo indiscriminato.

    Liberissimo di essere pecora nel gregge della sinistra

  • utente anonimo scrive:

    Ciao, sono pina. Ma allora l’argomento è ancora aperto ai commenti. Quello che intendevo sopra è che non condivido la preghiera, ma ti dicevo di non rispondere al commento non perché non voglio parlare con te, ma solo perché era un OT fuori tema. Spero di non esserti apparso duro o scostante: non intendevo esserlo. Solo in profondissimo dissenso.

    Ciao.

  • Bisqui scrive:

    Hai la risposta da wellington, ci siamo incrociati

  • utente anonimo scrive:

    Ho visto. Ti ho risposto anche io di là. Ti ringrazio per le belle parole che mi hai detto. Sei molto gentile, ed è bello trovare qualcuno che crede in ciò che dice e fa, al di là delle differenze di opinione tra noi.

    Ciao e grazie.

  • Bisqui scrive:

    Il rispetto per le persone è alla base del nostro insegnamento, poi c’è chi sbaglia ma la maggior parte è come me.

  • utente anonimo scrive:

    Lo so, non ne dubitavo :)

  • utente anonimo scrive:

    Interessante, ma il fatto che tu parli solo di gregge di sinistra, come se la destra non fosse afflitta dalla invalidante malattia della propaganda, mi fa dubitare della tua effettiva neutralità. Capisco che la tua esperienza ti permette di sapere qualcosa sui conflitti, ma non ti dà comunque un quadro reale, lasciandoti vincolato nello spazio e nel tempo, ai luoghi ed i momenti che tu hai vissuto. Per esempio un mio amico (non amici stretti) che in Iraq c’è stato (Tenente) nel periodo della strage di Nassirja (sicuramente l’ho scritto male) non mi ha detto proprio le stesse cose che la propaganda nazionale racconta sugli italiani amati dal popolo iraqeno, ecc. Considerando che questa persona è un esaltato, elettore della destra, convinto tuttora del buon operato del governo, non credo che vada in giro a raccontare frottole che potrebbero intaccare la patina di oro con la quale abbiamo ricoperto quel cumulo di immondizia che è la guerra in Iraq.

  • utente anonimo scrive:

    Beg your pardon sir, a causa della mia scarsa dimestichezza con i blog, ho mancato la firma.

    Ciao

  • utente anonimo scrive:

    Hem… Peppe :D

  • GMariniello scrive:

    Grande!!! Adesso linko questo post STRAORDINARIO…

  • Bisqui scrive:

    Grazie,Gianmario a buon rendere

  • utente anonimo scrive:

    Si, a parte i complimenti sperticati di alcuni tuoi fan, anch’io credo che quella del servizio di Rainews24 sia poco più di una non notizia.

    Un massacro indiscriminato di civili rimane tale, fosforo o non fosforo.

    Perché il gas dovrebbe essere cattivo e le bombe convenzionali no?

    Gli assassini americani di Falluja, come i loro sodali di Jenin, sono e rimangono bestie. Ricordo che a Sabra e Shatila i falangisti hanno compiuto un massacro orrendo con armi bianche, altro che armi chimiche.

    Ale

  • utente anonimo scrive:

    che bello !

    ci mancava appunto l’invettiva contro i maledetti giudei…

    adesso il cerchio è chiuso…

  • utente anonimo scrive:

    Io al tuo posto penserei seriamente al suicidio…

  • utente anonimo scrive:

    la vera libertà di informazione circola in rete; perchè non è possibile dire queste cose in tv? la verità è solo quella politicamente corretta della gruber e della sgrena. gli americani sono i cattivi e per loro anche un falso scoop serve a dimostrare questo.

  • hawkmoon269 scrive:

    già e chi erano questi “falangisti”? perchè hanno fatto questo?

    il bello di questa “gente” fa iniziare sempre la storia QUANDO GLI PARE LORO…

    così bin laden sarebbe figlio degli usa, non dell’invasione russa dell’afganistan

    uguale saddam… che pena

  • utente anonimo scrive:

    Mi permetto di linkare questo post….

    Sconcertante….

  • utente anonimo scrive:

    E’ sconcertante come certe non notizie vengano strumentalizzate da certa sx….

  • utente anonimo scrive:

    Ma come si fa ad essere così ristretti mentalmente senza accorgersene?????

    [..e l'altro che fa finta di essere pacifista...]

    Predicate come eroi dei militari che sono andati a massacrare con le armi una popolazione inerme (più qualcuno che prova a difendersi)…ma i militari sono esattamente uguali ai terroristi!!!!

    E con le foto che pubblicate avete anche il coraggio di dire che “ammazzano” solo i “terroristi”…..già perchè poi il fatto che i terroristi vadano ammazzati….

    Qualcuno mi può spiegare come fate a dire certe stronzate??

  • utente anonimo scrive:

    mamma mia mai sentite tante stronzate tutte insieme!

    parli di fosforo bianco che nn fa male, ma ke ne sai? ma ki te lo dice? gli usa nn ne fanno parte e nn hanno aderito a tante cose…cmq per farti capire anke il tuo amato presidente usa ha ammesso l’uso del fosforo bianco.

  • ephrem scrive:

    E’ arrivato l’Anonimo, e ha fatto l’ovo!

  • utente anonimo scrive:

    Anonimo,

    non hai letto nulla e se hai letto non hai capito nulla.

    Prima di esprimere giudizi sei pregato di documentarti e non di ripetere a pappagallo quello che ti hanno infilato in testa.

  • squitto scrive:

    cosa nasce dalle uova? pulcini, ke nn sanno nulla e vogliono parlare cmq, anke quando nn sanno ke dire… ;)))

    Poi i pulcini crescono e diventano polli.

    How old R U, pulcino # 96? Almeno l’esame di maturità l’hai già fatto? Perché sai, se sei convinto di non aver mai sentito tante stronzate tutte insieme, preparati: troppe ne dovrai sentire nel resto della tua (mi auguro) lunga vita.

  • utente anonimo scrive:

    si a me hanno infilato le cose in testa…hai mai pensato di fare il protagonista a zelig?

    by silvietto/caro/puffettoso

  • utente anonimo scrive:

    ho letto il commento numero 92 va be a parte il pessimo italiano, ma lo sai che bin laden aveva affari molto stretti con la famiglia bush?questo nn significa che bush sia amico di osama ma dire il contrario mi sembra una visione abbastanza distorta della realtà, va be ma su questo blog è cosi.

    by silvietto/puccettoso

  • utente anonimo scrive:

    volevo dire apparte

  • ephrem scrive:

    Uno scoop concertante: “ma lo sai che bin laden aveva affari molto stretti con la famiglia bush?” tale silvietto/puccettoso ha rifatto l’OVO!!!

  • Bisqui scrive:

    silvietto/puccettoso,

    2) certo che se in una famiglia composta da 125 persone, con la quale si fanno affari c’è un delinquente, allora per la proprietà transitiva sono delinquenti tutti quelli che trattano con essa.

    3) A-parte che “apparte” non è riportato dal vovabolario “GIUNTI” come parola ufficiale, è facile criticare la forma italiana di un Inglese, questa la dice lunga sulla tua capacità intellettiva.

    Ergo, quando scrivi è perchè ti dettano o perchè hai imparato a memoria cose che non sai.

  • utente anonimo scrive:

    caspita ma allora sei un furbone nato! ma bravo bravo…rileggi ciò che ho scritto!nn ho detto ke bin laden sia coinvolto criminalmente cion bush

    silvietto/puccettoso

  • utente anonimo scrive:

    Però non hai risposto al commento!

    Osservatore. (non “anonimo”)

Previous Post
«