Non ho parole!

Marano, annullata la targa per Nassiriya
DALL’INVIATO ENZO CIACCIO

Marano. «Il mio primo atto, quando sono rientrato nelle funzioni di sindaco, è stato quello di annullare la delibera con cui il commissario prefettizio intitolava una strada di Marano ai martiri di Nassiriya. Ho annullato quella delibera perchè per me non esistono martiri a pagamento. Quella gente non doveva morire, ma i martiri non sono loro, che erano lì a pagamento: martire è Yasser Arafat, che si è sacrificato per il popolo palestinese.   Segue

E c’è anche chi si congratula! link 

E quì una bella ricerca : link

Aggiornamento : trovato su un forum

E’ la giornata promossa ieri dal comune di marano, immediato entroterra di Napoli..
comune retto da sindaco di rifondazione comunista, mauro bertini.. splendido sindaco.. non perchè sia di rifondazione, ovviamente.. ma perchè è una persona libera, libera nelle idee e nell’espressione..
ha incontrato notevolissime difficoltà nel realizzare il suo progetto di intitolare una strada ad arafat.. ve ne ho parlato.. hanno cercato di fermarlo in ogni modo.. l’ultimo tentativo è venuto dal prefetto di napoli, che, via mail, gli ha fatto sapere che dovevano passare 10 anni dalla morte di abu amar prima che potesse avere una strada a suo nome.. bertini ha risposto, dinanzi a noi intervenuti, ed alle telecamere di rai3, "che il prefetto pensi al condono per i 210 mq di villa abusiva che si è fatto a posillipo".. che basta per avere il mio rispetto..
ma 10 anni non erano passati dalla strage di nassirya.. il comune era stato commissariato (meschino tentativo per farlo fuori, reintegrato assolutamente, ed è al terzo mandato, per cui ha certamente l’appoggio della città) e il commissario aveva chiamato una strada "via martiri di nassirya".. appena è tornato ha revocato il provvedimento "perchè non è martire chi muore pagato, quei soldati avevano il diritto di restare vivi, ma non sono martiri"
via arafat è accanto al liceo segrè, intitolato ad un ebreo… mi pare una soluzione salomonica..
che vi racconti la mia emozione per la giornata è certamente superfluo.. ormai dovreste sapere che la mia sensibilità è come un nervo scoperto.. e le mie lacrime.. come i miei respiri..
ma.. non sapete cosa ha voluto dire per me guardare quegli occhi provenienti da ramallah, da nablus..
e non sapete che emozione baciare la mano di monsignor capucci.. ex arcivescovo di gerusalemme..
non baciavo la mano di un prete da quando, piccina, iscritta all’azione cattolica, catechista, la domenica cantavo nel coro della chiesa… e ricordo la mano del parrocco, bianca, liscia, paffuta.. che te la ficcava sotto al naso appena capitavi a tiro..
quella di monsignor capucci non era così.. era una mano forte.. di un grande vecchio.. di una persona che mi ha tenuta con il fiato sospeso per tutto il tempo in cui ha parlato… ho respirato solo per gradargli "bravo!" e spellarmi le mani in una standing ovation collettiva..
quell’uomo è un grande.. quell’uomo è splendido..
"io sono un padre.. è così che ci chiamiamo noi preti.. e un padre non può non soffrire per ogni suo figlio.. e i palestinesi sono tutti miei figli.. e gli ebrei sono nostri fratelli.. noi non siamo contro gli ebrei.. noi siamo contro i sionisti… hanno sperato che i vecchi morissero e i giovani non ricordassero.. ma nessuno ha dimenticato.. perchè hanno cercato di strappare anche la dignità a quel popolo.. ma l’hanno piegato, ferito, piagato, sfregiato.. ma nessuno ha dimenticato..
la vita non è solo vegetale.. non basta respirare per vivere.. quella terra non è terra di nessuno ci sono persone.. e quella terra la difenderemo.. fino a morire"
è stato arrestato.. messo in carcere e torturato.. poi scambiato con prigionieri.. sionisti chè se dico giudei mi si incaxxa lupetto… e il papa se lo è portato a roma.. affidandogli un incarico.. garantendo che non sarebbe tornato a gerusalemme.. gli hanno strappato i denti dalla bocca.. è un uomo di 84 anni… la stessa età di ciampi.. che pare sia troppo vecchio per rifare il presidente..

44 comments

  1. Otimaster69 says:

    Domani penso che darò ampio spazio a questa notizia ma prima sciogli un mio dubbio in italia esistono ben sette Marano, di quale parliamo? Le più note sono quella Vicentina e quella sul Panaro ma non vorrei gettarmi a testa bassa nella direzione sbagliata.

  2. utente anonimo says:

    Bisquì, mi hai fregato!

    volevo postarlo io!

    se proprio il mio gemello separato!

    un mau ammirato

  3. utente anonimo says:

    se permettete , a questo sindaco gli darei una tagliatina alla Zarchawi…

    un mau tagliatore

  4. Qualcuno si può procurare per caso un email di questo disgraziato comune? Vorei vomitargli addosso almeno parte del disgusto che provo, così, tanto per sfogarmi…

    Tra parentesi poi, il rapporto difficile tra comunisti e realtà si conferma stabile anche nel XXI secolo. I conti in Svizzera di Arafat e parenti vari, le sue cause milionarie di divorzio, la bella vita dei notabili palestinesi all’estero… Questo sarebbe il “non essere pagato”..

    ah, si: dimenticavo i soldi del nobel: qualcuno sa cosa ne ha fatto? sospetto non beneficenza…

  5. GMariniello says:

    …indecente… ho postato anche io su questo e ho anche fatto un comunicato stampa…

    PS: aspetto sempre il bennarino sulla querelle-bufala del fosforo bianco…

  6. utente anonimo says:

    “…per me non esistono martiri a pagamento.” poteva intitolarla all’11 settembre allora…

    Grande Lisistrata…hciede la beatificazione di Arafat…

    http://www.lisistrata.com/2005deborahfait/016unaviaperarafat.htm

    Diaciamocelo, Arafat in chiaro avr anche voluto la pace, ma in scuro molti sono i dubbi che non la volesse e gli israeliani hanno sempre sostenuto questa tesi tanto di arrivare a fare questo video “il seme dell’odio” in cui ad un certo punto compare l’immagine di Arafat.

    http://switch3.castup.net/cunet/gm.asp?format=wm&s=79644F7E5C7B49A7AF78CE6B69DF7003&ci=16362&ClipMediaID=22269

    Di fatto poi Arafat ha sempre reagito male alle domande dei giornalisti di un coinvolgimento del governo all’istruzione alla lotta armata sui bambini della striscia di gaza.

    (sul memritv e palwatch ci sono video a riguardo)

    Insomma bastava poco per far contenti tutti: dedicare due vie all’uno ed all’altro, invece quello che importa è ritorcere l’uno sull’altro.

    Johnny Winter

  7. utente anonimo says:

    che mondo gente, sono allibito – grazie per il post o magari non me ne accorgevo. bravo anche per falluja e il NoPhosporusGate. 😉

    Vincenzo – vincenzofiorentini.blogspot.com

  8. arduous says:

    gentile signor Bisquì ci spiega l’origine di quella puntina di sarcasmo insita nelle sue parole “napoli, e dove sennò?”

    saluti

  9. arduous says:

    inoltre per l’emerito ignorante amante della p2: le due marano citate da lui insieme arrivano a stento a 10.000 abitanti, la marano in questione (marano di napoli) ne conta ben 50.000… si informi

  10. Edmund says:

    Non ho parole! anche io.

    Oppure ne avrei, ma sarebbero parolacce.

    OT.

    Per noi che usiamo Firefox (provalo! ha delle funzioni molto interessanti) il tuo blog contina ad essere tutto scompisciato.

    OT2.

    Vedo che hai tolto dalla strada Mau, lo hai rivestito e ripulito e lo hai fatto pure loggare da splinder.

    Ottimo.

    Con calma, insegnali a comportarsi bene con le signore…..

    🙂

  11. Bisqui says:

    Arduous,

    di Marano commissariata c’e nè una sola mi sembra, quindi non era difficile individuare quale.

    Hai un pò di coda di paglia?

    Edmund,

    non capisco il motivo delle parolacce. Ammesso che sia giusto intitolare una strada ad Arafat (se non altro perchè è un premio nobel) non credi che magari gli Italiani debbano avere un trattamento diverso?

    A parte che le motivazioni mi sembrano molto futili e pretestuose. Se a morire fossero state le due Simone? Con quello che guadagnano non bisognava ricordarle?

    Mi sembra una sronzata!

  12. Edmund says:

    Tanto per no equivocare, le parolacce sarebbero per il sindaco.

    Poi io la strada ad Arafat non l’avrei intitolata.

    A parte ogni giudizio sulla persona, sarei contrario a intitolare strade a morti “controversi” ancora troppo caldi.

    Ci sono tante persone meritevoli e dimenticate, direi che una decina di anni dalla morte siano sufficienti per “storicizzare”.

    Ciao

    Guarda che mi pare che la faccenda dei lauti guadagni delle due Simone, si sia poi dimostrata una bufala.

    Se ne era occupato anche Paolo Attivissimo (persona al di sopra di ogni sospetto) sul suo sito antibufale.

  13. arduous says:

    no comment!

    sarebbe come sparare ad alzo zero su una crocerossina intenta a soccorrere dei poveracci investiti da una nuvola di fosforo sparata da un esercito esportatore di democrazia…

    pace e onore comunque alle vittime sacrificali immolate sull’altare del petrolio di nassiriya per il business di b&b&b

  14. squitto says:

    ma per favore… le barzellette quando si sentono raccontare troppe volte non divertono più;

    la nuvola di fosforo? sparata da chi? stai attento quando ti metti il borotalco dopo la doccia potrebbe venirti la silicosi.

    Il petrolio di nassirya? il parle français, mon chère, il s’appelle Total et Elf… et ce n’est pas un MIRAGE

  15. Bisqui says:

    Ardouos.

    è evidente che non hai letto il post successivo e neanche i precedenti. O dal tuo lato politico ti impediscono di documentarti a dovere ed elaborare un minimo di pensiero coordinato?

  16. Fanno pena. Marano il sindaco che a posto della testa ha culo e ano (scusa la scurrilità)…e ce lo avrà pure tappato, perchè un’idiozia simile è giustificabile solo con una mancanza prolungata di aria per ossigenare il cervello. Si vergogni!!

    Ciao

    Francesco

  17. arduous says:

    uè Bisquì, toglimi una curiosità: ma tu, al posto dei palestinesi, con un esercito che occupa la terra tua, dei tuoi genitori, dei tuoi avi. tu, al posto del palestinese ch’è umiliato da almeno 40 anni da usurpatori che arrivano dalla russia o dall’etiopia o dal marocco (perché tu sai che il 90 % degli israeliani proviene da questi paesi, è vero?), tu, al loro posto ora che staresti facendo?

    ti metteresti supino a subire soprusi o staresti armi in pugno a menare fendenti a destra e a manca?

    così, per curiosità…

  18. Bisqui says:

    Cosa c’entra quello che dici con una strada.

    Non capisco come tu possa fare il paio con i soldati ed i civili morti a Nassirya.

    Quella gente era pagata come sono pagati quelli delle ONG. Erano volontari come quelli delle ONG.

    Posso capire con difficoltà il tuo disprezzo per gli Isdraeliani ma non capisco cosa hai contri gli Italiani.

    Qui la discussione non è su cosa fanno in palestina, la discussione è sul disprezzo mostrato dalla sinistra per gente che è morta e l’ammirazione che sempre la sinistra ha per gli assassini, i ladri, gli sfruttatori. Punto.

    Vallo a dire ai parenti dei caduti quello che dici qui e digli anche quanti soldi si è portato in Francia il tuo eroe.

  19. caposkaw says:

    è a causa di preti fusulli come questo che io non vado da 15 anni in chiesa…

    edmund io tratto tutti nella stessa maniera… la stupidità va punita…

    un mau antiUNclericale

  20. caposkaw says:

    per quanto riguarda ardus…

    saresti ancora tutto coccole e moine per i palestinesi se fosse dimostrata la loro responsabilità per il lavoretto di ustica?

    un mau sornione

  21. Edmund says:

    Non confondere “quel” sindaco con tutta la sinistra.

    Non mi pare che abbia ricevuto un ovazione di consensi, neanche nel suo partito.

    Un pirla è un pirla inmdipendentemente dalla giacca che porta.

    PS.

    Mau, Ustica-Palestinesi hai notizie nuove?

    A me in cima alla lista dei sospetti mi risultavano altri tizi…. Non sapevo che i palestinesi avessero dei caccia armati di missile in grado di tirare giù un aereo.

    Questa è una notizia da prima pagina.

    :-))

  22. caposkaw says:

    beh, c’era qualcosa sul giornale un mese fa… solo ipotesi ovviamente, come è un’ipotesi che sia caduto per un missile…

    poi scusa, cos’era meglio nascondere?

    un aereo abbattuto per sbaglio dagli americani, o un attentato o due (bologna) effettuato dai coccoli di tutti i terzomondisti?

    un mau sornione

  23. Edmund says:

    Cosa era meglio?

    Era meglio dire la verità.

    Sai io sono un vecchio signore che pensa che la verità sia rivoluzionaria.

    E penso anche che dire la verità sia il male minore.

    Sarei, probabilmente un pessimo politico.

    “coccoli di tutti i terzomondisti”. Se ben ti ricordi in quegli anni il partito filoarabo in Italia era tutto interno alla DC (Andreotti….) e Arafat era grande amico personale di Bettino, tanto è vero che quando cadde in disgrazia gli offrì asilo in Palestina, ma lui, saggiamente, preferì la Tunisia.

    Ti assicuro che il PCI di allora non era poi così tanto filoarabo, a parte forse alcune singole posizioni. A Berlinguer Arafat non è mai piaciuto…..

Comments are closed.