Le regole salva imbecillità 

Ricordo che quando andavo a scuola, mi trovavo spesso a litigare con certi tomi che non avevano voglia di fare nulla e che non volevano che facessi il mio dovere. Non sono mai stato il primo della classe ma sono sempre stato in evidenza a causa del mio carattere. Sono sempre stato “vivace” ed ho sempre partecipato “attivamente” alle lezioni. Questo mio modo di essere in primo piano infastidiva molti e per questo inventavano di tutto per mettermi in ombra, imbavagliarmi, farmi sparire. Nel mondo del lavoro la musica non è cambiata, ho subito enormi ingiustizie ed ogni volta che chiedevo lumi mi veniva risposto “allineati”.
 
Non mi sono mai allineato ed ho continuato ad essere me stesso, non solo ma ho trasmesso il germe ai miei figli che guarda caso stanno percorrendo il mio stesso sentiero pieno di difficoltà. Strano che sia così, un compagno di scuola, un collega dovrebbe trovare uno stimolo in più da chi si da da fare, si informa, studia e non si appiattisce nel mediocre mondo di quelli che aspettano che qualcuno “dica cosa devono fare” per impegnarsi.
Siamo arrivati al punto. Questa è una mentalità lontanissima dalla “meritocrazia”, una mentalità inculcata dalla nostra politica fatta da uomini politici mediocri. Cosa di meglio di offuscare l’immagine di chi è “capace” per non sparire dalla vista e costringere tutti a restare nell’anonimato della massa?
I personaggi di cui sopra non si smentiscono, travolti dalla personalità del presidente del consiglio si stanno inventando metodi, modi e mezzucci per imbavagliarlo e portarlo nella massa della mediocrità più assoluta. I “signori” invece di rimboccarsi le maniche ed emulare chi è palesemente “migliore”, almeno dal punto di vista mediatico, fanno di tutto per cancellarlo, offuscarlo farlo sparire dalla vista e dall’udito. Adesso si sono inventati un’altra “par condicio”, era ovvio che lo facessero. Visto che figurare in televisione il doppio delle volte dell’opposizione non porta gli stessi risultati allora si stracciano le statistiche con la scusa dell’ “ANALISI SBAGLIATA PERCHE’ PURAMENTE QUANTITATIVA”. Come doveva essere l’analisi? Ma ‘sti signori hanno mai fatto un analisi matematica? Ci vogliono insegnare ancora una volta quello che non sanno? Nel tipico atteggiamento da “sinistri” inventano la regola degli argomenti e del tempo”, se devi parlare di economia esponi quello che hai da dire e se suona la campana nel bel mezzo del discorso poco importa se la logica và a farsi benedire, ti devi arrestare nel mezzo della parola lasciando chi ti ascolta a bocca aperta a domandarsi cosa cavolo volevi dire. Certo che per un politico che deve illustrare a chi lo ha votato cosa ci ha fatto con quel voto è un modo brillante per glissare la responsabilità che si è assunto. Così si prendono con una fava due piccioni. Evitiano di dire quello che faranno e contemporaneamente impediscono a chi ha le idee e gli argomenti, di esprimersi. Siamo tornati all’epoca dei banchi di scuola, non è cambiato nulla. Da libero cittadino “io non ci sto”, voglio ascoltare per intero cosa hanno da dire, tutti, lo voglio perché non voto il partito ma voto la persona, non mi identifico con un partito, non faccio “tifo calcistico” per questo o quello ma voto solo chi mi convince. Chi crede in quello che dice e mi dimostra di essere capace di darsi da fare avrà il mio voto. Inutile dire che non voterò mai nessuno a sinistra, almeno fino a quando non ci sarà qualcuno che avrà le palle e caratteristiche esposte.
 Dati  % forniti dalla RAI

  Governo Maggioranza Opposizione
Telegiornali 36.7 14.5 32.4
Programmi 28.8 16.7 45.9
Rubriche 18.7 22.2 50.3
Altre Trasm.ni 24.8 12.3 43.4
       
 

 

 

 

 

9 comments

  1. sonchi says:

    Anche io ho imparato a mie spese e presto che chi si da da fare non è mai ben visto… a scuola la cosa non mi dava cosi fastidio… ma al lavoro mi fa veramente inca…re

    Ciao

    Giovanna

  2. numeri che tagliano la testa al toro (bellissima l’introduzione)

    benvenuto in Tocque-ville!

    Ora aggiorna il mio stimatissimo link 🙂 (devi solo eliminare il 2000 sia dalla denominazione, sia dall’url) thanx!

  3. piergiuseppe says:

    L’utopia comunista vuole che gli uomini abbiano tutti la stessa altezza. Per ottenere questo, non fanno altro che “tentare” di tagliare le gambe a coloro che sono più alti.

    Saluto.

  4. va eliminato ogni riferimento al 2000 (io non posso modificare l’accounte su splinder e continuo a scrivere come watergate2000), ma nei link deve rimanere solo “watergate” 🙂 è un piccolo accorgimento tecnico, niente di speciale 🙂 ciao e grazie!

  5. Lisistrata says:

    bellissima l’analogia di piergiuseppe, spero che non ti offenda se qualche volta la userò.

    Ciao Bisqui, concordo sempre con te, chissà come mai…

  6. utente anonimo says:

    Bel post, concordo in pieno. Per quanto possa piacere o non piacere, Berlusconi è l’unico che si sta dando da fare per far sapere ai suoi elettori ed ai suoi contestatori quello che ha fatto in 5 anni di governo. Solo che coloro che lo contestano non vogliono sapere quello che ha fatto perché sanno già a prescindere che sono tutte balle, e che non ha fatto nulla di buono, e che ha fatto solo il suo interesse ecc…, e allora piuttosto che andare anche loro in televisione, far sapere quello che vogliono fare e cercare di convincere i più, si buttano ad accusare l’avversario di essere “imparziale” e di violare la par condicio.

    Un mio amico qualche giorno fa mi ha detto: “Ma la gente non capisce niente… non ci arrivano a capire che la chiave di tutto è lo show?”. Che vadano anche loro in tele come il premier, se vogliono convincerci a mettere una crocetta sul loro nome o su quello del loro partito. Che la piantino di cercare di screditare l’avversario, e pensino piuttosto a dare un’immagine degna di sé davanti al pubblico.

    Ora una domanda, quelle percentuali a cosa si riferiscono?

    Enjoy

    Juan

  7. Bisqui says:

    Ciao Juan,

    I numeri si riferiscono al tempo percentuale utilizzato dalle coalizioni. Fa conto : il 100% del tempo preso in considerazione diviso per quello effettivo dei tre gruppi. Ho messo solo il riferimento RAI per costringere i lettori ad andare a controllare per non beccarmi il solito titolo di “fazioso”. Quelli sono dati ufficiali.

  8. utente anonimo says:

    Ciao Bisquì, passo solo adesso perché la mia febbre non mi ha permesso di essere molto attivo oggi.

    StarSailor

Comments are closed.