Il giusto riconoscimento

Il giusto riconoscimento per un Italiano che non si è vergognato di esserlo e che anzi lo ha sottolineato con forza pur nella consapevolezza della morte. Onore a chi ama questa terra!

ROMA (Reuters) – Il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha conferito una medaglia d’oro al valor civile alla memoria di Fabrizio Quattrocchi, sequestrato e ucciso in Iraq il 14 aprile del 2004.

Lo riferisce l’ufficio stampa del Quirinale.

Il decreto è stato firmato dal capo dello Stato su richiesta del ministro dell’Interno Giuseppe Pisanu.

Quattrocchi era stato sequestrato in Iraq, due giorni prima di essere ucciso, insieme a Maurizio Agliana, Umberto Cupertino e Salvatore Stefio, poi liberati.

La barbara uccisione di Quattrocchi ha suscitato un dibattito politico in Italia, rilanciato dalla diffusione due mesi fa di un video dell’uccisione dell’ostaggio in cui si sente pronunciare la frase: "Vi faccio vedere come muore un italiano".

Una parte della maggioranza di centrodestra ha definito un "eroe" Quattrocchi per il suo comportamento, mentre alcuni critici hanno sostenuto che l’attività in Iraq di Quattrocchi, che in Italia aveva lavorato nel settore della sicurezza, andasse chiarita.

6 commenti su “Il giusto riconoscimento

  1. Caro “omonimo”;) hai ragione, al di là di strade o giardinetti che gli intitoleranno, la dignità di Fabrizio resta da sola un monumento per chiunque ami questo paese.

    PS: è stato davvero un piacere conoscere te e tua moglie, a presto.

  2. Ciao Bisquì!

    Ti ho linkato questo vibrante post.

    Spero anch’io la prossima Toucque-festa di riuscire a parlare con te… figurati che sono talmente rimbambita da aver realizzato solo davanti alle foto che tu eri tu!

    CJ

I commenti sono chiusi.