Falluja … la verità ?

Ho deciso di chiudere il post su Falluja

 e le armi di distruzione di massa. Tutta la documentazione è stata aggiornata fino ad adesso, quindi chi non lo avesse fatto, si legga le untime news ed eventualmente consulti di nuovo tutta la documentazione. Ho chiuso con delle domande alle quali mi piacerebbe avere delle risposte :

Dove sono i certificati medico legali che attestano la morte di quelle persone a causa degli effetti del WP? 
Dove sono i certificati che attestano che al test della paraffina quelle persone morte non avevano mai imbracciato un fucile o impugnato una bomba?

Mi sembra che siano domande legittime o non dobbiamo farcele perchè siamo considerati di destra?

O siamo considerati di destra perchè ci facciamo simili domande?

Pace ai morti innocenti di qualsiasi parte siano

56 Comments

  1. utente anonimo

    Giusto, le risposte a tali domande sono necessarie a distinguere tra fuoco di supporto indiscriminato o no.

    Wellington

  2. Tisbe

    E io pongo un’altra domanda. Perché questi esami non sono stati eseguiti? Forse la paura di scoprire la verità è troppo forte?

  3. Otimaster69

    Amo pensare che mi si consideri di destra semplicemente perchè è palese che lo sono, nell’esserlo è insito il pormi certe domande se non lo facessi e avessi solo risposte (di comodo) sarei di sinistra.

    Ciao

  4. squitto

    incredibilmente ti ho risposto ieri, senza saperlo

    Qui

  5. utente anonimo

    Ciao! ho potuto leggere tutto il tuo lavoro su Falluja solo adesso. Bravo!

    Ti conoscevo solo di riflesso come commentatore assiduo da Robinik e dal Master. Bel blog, adesso ti aggiungo al mio blogroll!

    Starsailor-Francesco

  6. squitto

    ps la parola “Qui” era un link!! Si capiva?? Scusa, mi pareva di no… ho voluto precisare

  7. Bisqui

    Squitto,

    mi dispiace, m’è sfuggito!

    Mi perdoni?

    Tisbe,

    ma come la sgrena non lo ha detto che le anno impedito di controllare i certificati medici e neanche il dottore che si è portata dietro come testimone.

    Strano, molto strano, mancanza di professionalità o impossibilità di dimostrare il contrario?

    Mi spiego, e se quei certificati riportassero solo ferite da arma da fuoco? O emorragie interne dovute ad esplosioni ravvicinate?

    Insomma se non risultasse da nessuna parte che è stato il fosforo ad uccidere quelle persone?

    Ti dirò di più mia cara Tisbe, il fosforo è fluorescente. Dato che è stato detto che la polvere di fosforo era dappertutto, anche dentro le case, come mai le riprese di notte non mostrano una città fluorescente?

    Mistero?

    Hanno lavato tutta la città?

    No mia cara il fosforo è permanente per millenni, pensa che vantaggio per i cittadini, non pagheranno la luce a vita!

  8. Bisqui

    Ok,

    ho risposto al tuo commento ma tu non hai risposto alle altre due domande.

    Perchè mi consideri di destra?

  9. bourbaki

    Bisqui sei di destra, secondo loro, quando sei scomodo, quando gli imponi di riflettere sulla pappa pronta che i media adomesticati gli propinano, quando li costringi a spremersi le meningi per chiarire la propria posizione e non solo a limitarsi a ripetere pecorecciamente e papagallescamente gli slogan facili facili dei cortei “contro l’estinzione del paguro di palude” indetti un sabato si e l’altro pure dal sindacato per andare kontro il governo degli inkuisiti.

    Ecco, allora sei di destra.

  10. Bisqui

    Squitto,

    ho letto! Bellissimo, ho anche commentato! Dobbiamo fare pubblicità, tanta!

  11. EugenioCazzidui

    Pare formeranno una commissione d’inchiesta europea.

    Comunque, se questo può servire ad avvalorare/confutare qualche tesi, ho scoperto che al tempo dei fattacci gli americani hanno spalato via coi bulldozer vaste fette di terreno di superficie in alcune zone dei combattimenti.

  12. Bisqui

    Eugenio,

    vero, ma non era Falluja. Il posto che dici è dove sono state usate le MK77, come ammesso dagli americani.

    L’uso delle Mk77 è stato fatto su bersagli militari.

    Ci sarebbe da discutere pure su questo, perchè i militari possono andare arrosto e gli altri no?

    Meglio nessuno, che dici?

  13. jeanne00

    Bisquì, e allora leggi anche quello che ho appena postato… sempre da émile!!

  14. Bisqui

    jeanne00,

    capperi vengo adesso da te, mò torno

    :-))

  15. utente anonimo

    Bourbaki:

    “gli slogan facili facili dei cortei “contro l’estinzione del paguro di palude” indetti un sabato si e l’altro pure dal sindacato per andare kontro il governo degli inkuisiti.”

    Mi hai fatto sbellicare!

  16. utente anonimo

    Scusa ho dimenticato di firmarmi.

    Quello di sopra sono io: Wellington.

  17. Bisqui

    Wellington,

    sei sempre benvenuto, ho notato che i troll si sono calmati, hai chiamato Frodo che ha cominciato a brandire pungolo?

  18. EugenioCazzidui

    Quindi si usa rimuovere il terreno di superficie quando usano il MK77?

    Beh, da quanto ho letto l’hanno fatto pure a Falluja. Mi informo meglio, la fonte è Blondet che non è obiettivo di suo, ma riporta quasi sempre notizie molto documentate.

  19. utente anonimo

    Bisqui:

    No credo che solo che il post abbia esaurito il suo effetto “scandalizzante”.

    Wellington

  20. Edmund

    E no adesso non te la cavi così.

    Con delle domande.

    Dopo tutta la discussione che avete fatto, la documentazione pubblicata da te, da mind e da altri io vorrei delle risposte.

    Va bene che io vengo qui mentre sto lavorando, e siccome lavoro sempre magari sono un po’ distratto, ma non mi avete per niente chiarito le idee.

    Quindi se permetti le domande ve le faccio io.

    1) Che cosa c’e di sicuramente vero nel servizio di Rainews?

    2) Che cosa c’e di sicuramente falso nel servizio di Rainews?

    3) Che cosa c’e di dubbio o non accertabile nei fatti narrati.

    Non dirmi che se vado a rileggermi tutti i post ci arrivo da solo, ci ho provato è un casino, a volte un eccesso di informazioni, disinforma.

    Una sintesi insomma.

    Poi magari oltre che alle tue di conclusioni anche quelle di Mind, che malgrado sia da voi stato ripetutamente mazzolato si è ben difeso, e in ogni caso mi sembra persona in buonafede.

    Senza fretta.

    🙂

    Ciao

  21. hawkmoon269

    Domanda: qual’ora questo filmato non porti a niente di fatto, insomma sarà uno di quei “luminosi esempi” di come si crea un caso che non c’è (e di cui ognuno avrà la propria opinione) c’è qualcuno che si prende la briga di dare 2 calci nelle palle il sig. ranucci (autore)?

    già partire con le immagini del vietnam, x aprire il servizio, la dice lunga sull’obiettività di questo “servizio” (di bocca aggiungo io)…

    o come “libero giornalista” può accusare chi gli pare SENZA TIMORE DI RISPONDERE DI QUEL CHE FA?

    quali responsabilità ha un “professionista” di tale stampo se, aizzati da questa propaganda, qualche fanatico metterà qualche bomba in più?

    ma vi ricordate i 20 – 30 mila morti dell’uragano katrina, strombazzati sui giornali? sapete quanti sono stati realmente?

  22. Lisistrata

    Ciao Bisquì, appena puoi, per cortesia, mi fai avere tutto questo materiale, con annessi link, che gli dedico un dossier specifico a tuo nome su Lisistrata, sai a differenza del blog, non scende in fondo, ma resta sempre a portata di mano.

    Ciao

  23. musicisti

    ok Bisquì, ma alcune domande sono rimaste inevase. le ammissioni degli USA sono ormai scolpite e anche piuttosto datate. ma continuerò ad esprimere il mio pensiero al riguardo sul mio blog.

    scusa se approfitto un attimo del tuo spazio, ma è una vita che non frequento lo strano blog della zanzara dispettosa e non mi ricordavo più di quanto fosse sgrammaticato. vista la richiesta che ti ha appena fatto ( il punto interrogativo?) forse è meglio che il dossier lo scrivi tu e poi lo fai pubblicare già bello e fatto o c’è il rischio che nessuno capisca niente.

    se lo scrivi tu lo pubblico volentieri anche io.

    è una bella ricerca, anche se leggermente di parte, ma è veramente difficile, forse impossibile, essere assolutamnte obbiettivi.

    saluti e pace a te.

  24. grendel00

    Edmund:

    1) Molto poco: a Falluja è stato usato il fosforo bianco, in Vietnam è stato usato il napalm (”napalm-b” per essere precisi). Tutto qui.

    2) Fai più presto a leggere la risposta 1). La Sgrena che dice di essere stata rapita per non poter mostrare gli “orrori di Falluja” (terroristi filo-americani?)? Persone che bruciano lasciando intatti i vestiti? Effatto microonde? Nube venefica di 150 metri? Sa tanto di esca per gonzi (e gran parte della sinistra ci è cascata con tutte le scarpe).

    3) Di dubbio e non accertabile? Gran poco, vista la mole di documenti prodotti in questi giorni, e tutti di segno contrario alle disquisizioni fatte dal servizio.

    In ultima analisi, se mi consenti l’autocitazione:

    L’uso del WP non è vietato da nessuna convenzione.

    L’uso del WP è solamente ristretto da un protocollo di una data convenzione. Protocollo che gli USA non hanno firmato (per alcuni trattati è possibile firmare alcune parti e altre no).

    Il WP NON è un’arma chimica.

    Il WP NON è un’arma di distruzione di massa.

    Il WP è un nebbiogeno/incendiario usato anche come marcatore e illuminante.

    Il WP è stato usato a Falluja.

  25. Edmund

    Quinti voi ESCLUDETE che i morti mostrati possano essere vittime dell’uso del WP?

    In ogni caso, però, ci sono dei civili morti.

    Qualcuno li avrà ammazzati. Se non sono stati gli Americani, non dovrebbe essere difficile da parte loro dimostrarlo. Magari mostrando filmati, foto satellitari ecc. non di pubblico dominio.

    Prima finisce questa guerra meglio è.

    Soprattutto per gli Irakeni, ma anche per il resto del mondo.

    E per favore, non ditemi che non è una guerra.

  26. Bisqui

    Edmund,

    le tue domande sono le nostre ecco perchè chiedo che vengano mostrati i certificati medico legali. Solo quelli possono dimostrare sia come sono morte quelle persone sia se erano civili o militari.

    La presenza di tracce chimiche tipiche delle armi da fuoco ci dice se erano combattenti. Il test al … porca miseria non ricordo il nome…comunque che serve a verificare se ci sono tracce di fosforo.

    Il test si fà con un reagente che rende visibile ad occhio nudo il fosforo.

    Il reagente serve solo per i tessuti umani, perchè il grasso corporeo si combina con il fosforo.

    Non è necessario farlo sulle infrastruttore perchè al buio dovrebbero essere fluorescenti di loro, così come la scuola di Beslan che di notte manda una sinistra luce azzurrina.

  27. Bisqui

    Se guardi attentamente l’estremità di quel povero disgraziato che ha perso la mano sinistra, noti che le ossa sono alla loro estremità azzurrine. Quello è il sintomo di un’esposizione al fosforo particolarmente prolungata (ovvio, poverino!)

    Mi sembra di aver postato anche l’altro lato dello stesso soggetto.

    Comunque le ustioni sono sempre circondate da vescicole, in quelle del filmato non se ne vedono purtroppo, potevano essere un ottimo indicatore.

    Solo le ustioni da esplosione non hanno vesciche perchè l’esposizione è così violenta che l’acqua evapora quasi istantaneamente.

    Un’altro elemento, per bruciare come la legna, il corpo umano deve essere sottoposto alla fiamma da 3 a cinque secondi consecutivi, un lasso di tempo relativamente breve.

  28. utente anonimo

    uela caro fratellone , sun chi!

    mau

  29. squitto

    un piccolissimo appunto di ordine tecnico/legale, chiamatelo come vi pare: Edmund dice: Se non sono stati gli Americani, non dovrebbe essere difficile da parte loro dimostrarlo

    Ehnnò. E’ chi accusa che deve dimostrare la fondatezza delle proprie affermazioni.

  30. Edmund

    @squitto

    Te ghe resun!. (Hai ragione!)

    Ma non siamo in tribunale, io vivo i blog come dei bar virtuali, o se vuoi i vecchi circoli, dove si discuteva di politica, sport donne e motori, fra una briscola e una scopetta immersi in una nube di fumo.

    Qui mancano il fumo e le carte, in compenso ci sono anche delle femminucce, il che non guasta.

    Quindi ci si confronta, si litiga se vuoi, ma non si dovrebbero emettere sentenze.

    E poi, a questo punto, agli Americani “conviene” fare chiarezza.

    Ciao

  31. squitto

    Sì, ma tocca sempre a loro fare chiarezza e poi quando l’hanno fatta non va bene mai a nessuno, o mi sbaglio? Traducendo nella lingua di certuni, tocca a loro fare chiarezza, ma la chiarezza che i certuni vogliono, evidentemente.

    Il fatto è che chi non fa non falla, agli americani si rimprovera di fare, e poi si dice che hanno sbagliato. Salvo poi chiedere a loro stessi di fare chiarezza su di sé??

    Un po’ contorta come cosa. Giusto da bar, Edmund, cioè poco seria.

  32. Edmund

    E’ lo scotto da pagare quando si è “protagonisti”.

    Lo sapevo che l’esempio del bar ti sarebbe “piaciuto”.

  33. squitto

    E’lo scotto da pagare quando si è protagonisti? Esattamente quello che ho sostenuto in un mio post altrove un paio di giorni fa (Bisquì sa di cosa parlo); solo che qui non si sta parlando delle tette più o meno rifatte della Parietti o degli amori estivi della Arcuri o di qualche calciatore di passaggio; qui si parla di morti, di guerra, di terrorismo; questo non è gossip, anche se stiamo su un bar virtuale. L’ho già detto: dal divano di casa propria (come dal bancone del bar) è facile parlare di qualunque cosa e prendere qualsiasi posizione, diverso è quando ci si deve sporcare le mani.

    Il dato di fatto che forse è sfuggito è non solo quanto e come gli americani siano più o meno responsabili di qualche cosa, ma di QUANTO e di COME la NOSTRA informazione, la NOSTRA politica, i NOSTRI giornalisti riescono, PER GUADAGNARE a vendere qualunque scoop salvo poi smentirlo chissà quanto tempo dopo e intanto la gente ci ha creduto e niente è peggio di questa suggestione occulta.

    Baci.

  34. Edmund

    Apparentemente OT.

    Sottoscrivo, la mia stima per le categorie da te citate è molto bassa, con le dovute eccezioni. Conosco e ho conosciuto molte persone che esercitano codesti mestieri, tralasciando, per ora i politici, che perlomeno gli può capitare di doversi sporcare le mani, i giornalisti si nutrono del “sangue” degli altri. Anni fa in una riunione conviviale con amici, che più o meno esercitavano questa professione, qualcuno anche vergognandosene, proposi di istituire un festa per loro, il giorno che i giornalisti “chiedono scusa”. Da ufficializzare con una bella cerimonia, in cui i più famosi ed eminenti della categoria si presentassero in delegazione a porgere le loro scuse a un italiano fra i tanti che nell’anno fosse stato loro vittima.

    Per quell’anno mi ricordo che proposi un signore, non so se ricordi il fatto, che venne accusato da un medico del pronto soccorso, e sparato sulle prime pagine di tutti i giornali di avere sodomizzato il proprio figlio poco più che neonato.

    Dopo alcuni mesi venne fuori che il bambino soffriva di un tumore all’ano ed il poveraccio venne completamente scagionato.

    Chi a mai chiesto scusa a questo poveraccio? chi lo potrà mai indennizzare. Di storie così ne conosco più di una, e la fonte sono proprio gli amici “giornalisti”. Quelli che si vergognano.

    Ricambio i Baci.

  35. ephrem

    Sfugge che i grandi scoop che hanno messo sulla graticola gli uomini politici americani intesi come statunitensi, provvengono TUTTI dagli Stati Uniti stessi, Abu Graib compreso.

    Non credo che RaiNews24 si sia mai distinta in questi anni, e non si distiguerà certo adesso con lo scoop del fosforo bianco (costruito a mio avviso per fini interni…) siamo già in campagna elettorale, non dimentichiamolo!

  36. EugenioCazzidui

    “E’ chi accusa che deve dimostrare la fondatezza delle proprie affermazioni. “

    Verissimo! Questi sono i principi dell’occidente! =)

    Ora se ne andassero le truppe dall’Iraq, paese invaso senza che fosse dimostrata la fondatezza delle accuse che gli sono state rivolte.

  37. squitto

    va bene.

    se ne vadano le truppe dall’iraq.

    lasciamoli alle loro lotte intestine e a quant’altro, che non elenco perchè sarebbe ovvio, noioso e ridondante.

    In fondo chi se ne frega, davvero. Gente sgozzata o donne represse soppresse o sfigurate? Bambini usati come scudi umani o kamikaze in erba? Ma manco per niente, non ci saranno più. Appena se ne vanno gli americani, tutto finisce come per miracolo.

    Pace (è un augurio, of course) a tutti quelli che NON credono nei principi dell’occidente.

  38. stefano1776

    Ho seguito il tuo invito ed ho letto con attenzione il tuo post su Falluja ed i documenti ad esso collegati. Mi ci è voluto parecchio tempo ma ne è valsa la pena. Complimenti.

  39. utente anonimo

    O siamo considerati di destra perchè ci facciamo simili domande?

    No sei considerato di destra, anzi…Berlusconiano, filoamericano, e falso (sono in realtà bestemmie alle quali si pone fine andando a confessarsi da Fra Fassino o Don Prodi…Vietato andare dalla santa inquisizione comunista altrimenti finireste sul rogo per i vostri peccati) solo per l’idea di aver ragionato logicamente sostendo così volontariamente o involontariamente Bush e i sui settari della skull & Bones. Comunque se sei convinto che Bush fosse il + moderato dei presidenti possibili c’è per te in regalo il filmato della brain-terminal(il blogger che ha sconfessato Moore):

    in cui si può notare quanto i pacifisti ci capiscano di quello di cui stanno parlando(+o- come per l’odierna questione TAV ed i manifestanti)…

    http://homepage.mac.com/evancm/brain-terminal/video/nyc-2004-03-20/donkey-c5-hq.wmv

    o come: latest bush scandal

    http://brain-terminal.com/posts/2005/09/09/latest-bush-scandal

    In realtà diciamocelo chiaro e tondo….a mollar qualche bombetta su dei quartieri di fallujah si son fatti meno morti che a fare guerra fra americani che avrebbero dovuto prender prigionieri e resistenza iraquena che avrebbero sparato a chiunque.

    Molto meglio quindi mandare di giorno e di notte le persone-i militari a sparare per le strade avendo sempre il dubbio di aver colpito chi non centra con decine di morti da entrambe le parti che mollare qualche bomba per fare morti da una parte sola.

    In fin dei conti pacifisti e cazzeggiatori finora non hanno mai risolto nulla con i cannoni che si parano e con la guerra dei loro fiori.

    Tutti son capaci di pretendere la sicurezza, lasciare che gli altri decidano la soluzione migliore da fare e criticare l’operato degli altri….in fin dei conti questa è la madre di tutte le guerre, ovvero il criticismo politico-istituzionale diffuso.

    Un giorno quando capiranno che senza guerra non cambi dittatori che se non cambi dittatori rimangono ineguaglianze e discriminazioni giuridiche nazionali ed internazionali(e Saddam sapeva ben truffare nei contratti e grazie alla soluzione francese oil for food…ovvero a tangentopoli) magari non ci sarà più bisogno di guerre. Intanto soluzioni alternative non ne esistono poichè sarebbero tutte ingerenze (se fatte dall’america) di uno stato su u’altro stato sovrano. E si trascuri senza problemi la vendita di armi chimiche di Zapatero a Chavez, le repressioni nord koreane, la questione del falun gong, la repressione dei contadini cinesi, le leggi sul proselitismo (pardon la santa sharia islamica…), tante altre ancora….come la questione Turkmenistan.

    Non potrà mica fare sempre guerra l’america o intervenire politicamente….pardon interferire con altri governi.

    Molto meglio far finta di niente e farsi un bel cannone di marijuana, ed il mondo per quattro ora ti sembrerà + bello….poi altro cannone.

    Io intanto aspetto che sul blog di Sechi appaia la spiegazione del perchè il servizio segreto francese ha dato un bidone all’america per convincere bush ad intervenire in iraq. In fin dei conti i francesi che non fanno guerra e inventano il movimento noglobal potrebbero riservare delle sorprese in futuro…

    Solo una cosa: smettiamo di credere alla guerra in iraq come ad uno scontro fra eserciti fra trincea e trincea fuori delle città.

    Saddam l’aveva detto sin dal principio: entrerete senza problemi e poi vi uccideremo fra i vicoli delle città (con cecchini a quanto pare e bombe).

    L’aveva affermato perchè sapeva che gli aiuti per i quali ha spedito il figlio con un miliardo di dollari a oriente sarebbero arrivati in ritardo e sapeva che la tattica palestinese gli avrebbe permesso di rivolgere l’opinione pubblica contro l’america, diversamente a quanto avvenuto nel 91.

    Quanto successo Saddam l’aveva previsto.

    Coglioni i generali americani a cascarci o forse ben consci di cosa avrebbe comportato espugnare casa per casa anzichè bombardare.

    Saluti by johnny winter

  40. Bisqui

    Salue a te Jhonny Winter, torna quando vuoi

  41. utente anonimo

    eh eh ehe…

    grazie a Dio ogni tanto esce fuori un john winter che ci fa capire che non siamo gli unici che ragionano col cervello…

    grazie a tutti i john winter del mondo!

    MAU FOR FREEDOM!

  42. EugenioCazzidui

    Jhonny Walker, sappi che Saddam, nel 2002 – in vista dell’imminente invasione – convocò i rappresentanti di varie organizzazioni politiche di opposizione proponendo loro di formare una grande coalizione patriottica che conducesse la guerriglia durante l’occupazione (in effetti l’esercito regolare iracheno non avrebbe avuto nessuna chance contro gli anglo-americani, dato che negli anni precedenti il suo arsenale era stato completamente distrutto… da qui la scelta di abbandonare praticamente subito lo scontro “campale”).

    La proposta è stata accettata.

    Davvero Chavez compra armi chimiche? Beh, se è vero che gli USA vogliono fare un po’ di “democracy enforcement” anche in Venezuela per abbatterne il “dittatore” (??), egli almeno avrà modo di difendersi… al contrario di Saddam.

    QUanto alla questione “meglio una bomba oggi che uno scontro casa per casa domani” (che è un po’ come dire “meglio usare il vantaggio tattico dell’uranio impoverito oggi, anche se si ripercuoterà un domani avvelenando soldati e civili vari che moriranno in silenzio a casa loro”), non credi sarebbe stato meglio evitare di impelagarsi in una guerra illegale secondo il diritto internazionale, ingiustificata ed ingiustificabile, che getta tutto il peso delle varie violenze e barbarie bipartisan, per forza di cose, sulle spalle dell’occupante? Magari era meglio lasciare intatta la stabilità economica, politica e sociale di uno dei popoli più prosperi e laici dell’area mediorientale.

    Non so, eh, vedi un po’ tu.

    Squitto: non sei stupida, quindi non fare la bambina.

  43. Tisbe

    Bisqui, scusa ma non ho inteso le tue domande … non sempre ho il tempo per leggere tutto, a volte è un mordi e fuggi … nonostante i tuoi “amici” mi diano della disoccupata … a volte … proprio per gusto … lavoro anch’io! Detesto le definizioni ed anche l’opposizione dx/sx. Le suso solo per facilità di dialogo. Sul blog si scrive solo di fretta e non si ha il tempo per cercare sinonimi e contrari. Personalmente chi si accanisce verso i “terroristi”(?) è di dx. Figurati io sono persino contraria all’utilizzo improprio di questo termine. Potrei dire che, dal mio punto di vista, terrorista è chiunque TOLGA UNA VITA. Mi io sottolineo che si tratta del MIO punto di vista. Invece dalla vostra parte volete far passare la VOSTRA come verità assoluta. A me questo irrita. Non sopporto che VOI dividiate il mondo in persone che possono essere UCCISE e persone NO. Io non ammetto nemmeno il conceto di colpa! Figurati sono CONTRO LA PENA DI MORTE! POi sapere che in Iraq, i sedicenti portatori di “diritti umani” torturano e seviziano un’altra etnia (leggi sunniti) a me dà fastidio … esattamente come mi darebbe fastidio la tortuna su un ebreo o su un curdo. Voi vi ergete a giudici e fate le DIFFERENZE. Io non credo in queste differenze. Io CREDO che GLI esseri UMANI siano UGUALI e abbiano gli stessi DIRITTI oltre la razza la religione la professione politica. Nei vostri blog io vengo ripetutamente ingiuriata perché di sx, questo non è corretto. Se siete capaci di odiare tanto una persona che nn conoscete neppure cosa potreste fare a chi vi fa qualcosa?

  44. utente anonimo

    EugenioCazzidui

    Sarà che le armi sono state tutte distrutte…eppure ci sono giornalisti che hanno parlato di ritrovamenti in iraq (scorie radioattive). Solo che la notizia qui in italia non l’ha mai diffusa nessuno.

    E poi noi con l’affare BNL Atlanta, in cui Prodi nascose ben bene il nascondibile, qualcosa dovremmo saperlo, non credi?!ma d’altra parte saremmo baluba a credere che anche in questo la Francia non centri nulla. Metti su un motore di ricerca Francia (o france) saddam vediamo cosa spunta.

    Bella comunque il voltafaccia che viene compiuto quando si parla delle armi chimiche che zapatero vende a Chavez, sembra quasi l’importanza che i sostentori degli americani danno alla questione fosforo.

    Ma alla fine saranno coglioni sti americani che usano fosforo e non la + efficiente Idrite o la calce viva per bruciare i corpi. mah…

    Comunque non preoccuparti, sul blog di mariosechi.net stanno esplorando l’affare nigergate e scoprendo gli intrallazzi delle agenzie francesi che controllano il monopolio del nucleare nei paesi africani. Chissà, magari scopriamo chi ha fornito l’uranio che la nord corea ha usato in giugno per fare l’esercitazione percepita dai satelliti.

    Poi la questione della legge che vale in ambito di guerra e soprattutto con scontro fra paesi aderenti e non aderenti(hai mai visto un carcere dei terroristi…pare che loro dopo 15 giorni taglino le teste ai loro incarcerati, nel pieno rispetto della convenzione di Ginevra), è un dibattito sempre aperto che molto probabilmente non porta a nulla, poichè varia con la sensibilità delle persone.

    Johnny Winter

  45. Bisqui

    Jhonny,

    hai dimenticato le armi termobariche, se le avessere usate allora sì che nessuno si sarebbe accorto di nulla!

  46. EugenioCazzidui

    Credo di sapere a cosa ti riferisci. Ti copio il commento che ho lasciato sul blos di nonmiricordochi in proposito.

    “Nessuno se n’è mai interessato perchè, forse, è una bufala. Sai, per citare un paio di nomi, qualche mese fa Colin Powell ha ammesso in un’intervista che le varie prove dell’esistenza di armi di distruzione di massa erano tutte fasulle, mentre il direttore dell’AIEA, quello che si è beccato il nobel, per capirci, ha sempre affermato – e continua a farlo – che l’Iraq non stava lavorando dal ‘91 a programmi nucleari. Eppure l’articolo sostiene che l’AIEA fu informata del ritrovamento di questi “materiali radioattivi”. Al che mi viene da pensare, delle due l’una: 1) E’ una cappellata; 2) Sono stati introdotti nel paese dopo l’invasione, quindi prima non c’erano.”

    Non capisco che c’entrino le relazioni fra Chirac e Saddam. Secondo te l’Iraq e la Corea del Nord non avrebbero diritto a dotarsi del nucleare?

    Un carcere di terroristi? Njsdfkj ns,djafn sd,fm sdfna. Dai, non mi far ridere. Ad ogni modo mi pareva di aver scritto che ogni responsabilità delle varie barbarie che sono accadute nel paese dopo l’invasione (di cui prima, guardacaso, non si aveva notizia) deve essere riversata sull’occupante.

  47. squitto

    Tisbe dice (se non ho capito male) che ritiene che chi si accanisce contro i terroristi è di destra; e poi sostiene che per lei chiunque tolga anche solo una vita è un terrorista. Ecco, allora il punto è tutto qui. Avendomi Tisbe già ripreso una paio di volte sulla questione del nominalismo, al quale tiene tanto, vediamo di fare chiarezza: chi toglie una vita è un assassino; chi toglie varie vite in modo seriale è, appunto, un assassino seriale. Che persone di questo genere incutano paura alla gente è comprensibile, ma questi non sono terroristi. Sono assassini.

    I terroristi sono quelli che compiono i loro crimini con il preciso intento di destabilizzare il processo democratico e delegittimare le istituzioni. I Brigatisti erano terroristi. I kamikaze sono terroristi. Mohamed Atta e tutti i compari sono terroristi. Le dittature e i totalitarismi si realizzano attraverso un terrorismo di stato, che comporta pulizie etniche e deportazioni di varia natura ai danni di chi invece vorrebbe istituire una democrazia. Milosevic era un dittatore. Saddam era un dittatore. E non sto ad elencare tutti gli altri in giro di qua e di là.

    E contemporaneamente a Tisbe e ad Eugenio: che se ne dovrebbero fare Iran e Corea del Nord delle armi nucleari, dato che sono paesi pacifici? Se non hanno intenzione di usarle, queste armi, o comunque usarle a scopo di deterrenza psicologica, che le vogliono a fare?

  48. elektraNatchios

    “Io non ammetto nemmeno il conceto di colpa! “

    cioè??

    “Se siete capaci di odiare tanto una persona che nn conoscete neppure cosa potreste fare a chi vi fa qualcosa?”

    io di sicuro nn odio nessuna delle persone con cui discuto via internet, ma di certo se qualcuno fa qualcosa di grave nn tanto a me quanto ai miei cari o ad un paio di oggetti a cui tengo veramente, e se mi rendo conto che la giustizia nn fa il suo dovere, bè, lo faccio io! perchè? che problema c’è? se tu picchi, violenti o distruggi (nn dico rubi, per cui avresti forse una giustificazione economica), se tu fai del male volontariamente a chi nn lo merita, tu nn meriti più nulla, tu diventi il nemico, e il nemico va distrutto.

    (cazzo, oggi son proprio acida)

  49. squitto

    ciao sorellina!! :)))))

    oggi sei pericolosa!!

  50. elektraNatchios

    ciao Squittina bella…si, oggi ho preso degli insulti tutta mattina dal capo e mi son proprio incupita!

    (incupita è, ovviamente, un eufemismo educato, la verità è che mi sono incazzata come una iena contro quell’ingrato che nn vede l’ora di scaricare il suo nervosismo sul primo che gli capita a tiro, incurante della sensibilità della gente!!)

    uffi

  51. EugenioCazzidui

    Hai idea di cosa significhi possedere armi nucleari?

    Hai mai giocato a Civilization?

    Cazzo.

  52. squitto

    sì ho giocato a civilization.

    Però mi sono stufata e preferisco affrontare la vita reale.

  53. grendel00

    Tisbe, i sunniti sono la corrente di maggioranza nella religione islamica, che deriva il nome dal termine arabo “Sunna” (”consuetudine”):”Ahl al-sunna wa l-jamā‘a” (gente che segue la tradizione [del profeta]).

    Non sono un’etnia.

    E tu vieni a dare lezioni a noi? Mavaiunpo’a…

  54. utente anonimo

    EugenioCazzidui

    Si ho giocato a Civilisation, ho preso la fazione degli americani è ho dichiarato guerra al mondo, ma poichè manca Bin Laden mi sono limitato a spargere fosforo anziche un po’ di sano nucleare. Poi siccome ero masochista ho bambardato casa mia e solo alla fine come nel film mi sono accorto che stavo giocando col supercomputer della difesa americana (by War Game)….indi ho concluso la partita a tetris per salvare il mondo.

    Cosa ne pensate di: http://www.giogia.com/SaddamFausto.htm

    Qui c’è la notizia dell’uranio:

    http://news.bbc.co.uk/1/hi/world/middle_east/3872201.stm

    E riguardo al direttore dell’AIEA: c’è una terza ipotesi…difende qualcuno o qualche nazione dell’AIEA che ha il monopolio dell’uranio africano, la stessa naziona odiata velatamente degli americani e che spesso si contrappone nelle decisioni dell’ONU all’america, la stessa nazione ben vista dagli Hezbollah e la stessa nazione che risulta per MarioSechi.net aver fornito le false prove dell’uranio del niger agli USA, ben conscia che: 1) bush cercava prove per incriminare Saddam ed il seguito sarebbe stato attaccare l’iraq(e lei era fermamente contraria) 2)le prove erano un falso di Rocco Martino agente segreto francese (a differenza del nome che pare italiano).

    Vedi te…

    Bisqui mi puoi spiegare meglio la questione di Beslan?

    mi incuriosisce:

    1) chi ha usato il fosforo a beslan e perchè l’ha usato (terroristi che avevano bombe al fosforo o reparti speciali russi?!…entrambi mi paiono strane ipotesi)

    2) Le luminescenza percepite di notte sono emissioni di blanda radioattività.

    In effetti 6 solo gli isotopi del fosforo e a parte uno gli altri sono blandamente radioattivi (poco meno di farsi una lastra se ti avvicini).

    Johnny

    PS: le atomiche non dovrebbe averle nessuno e meno che meno gli stati che fino a questo momento non le avrebbero dovute avere. E senno che cazzo serve dire di no al nucleare e chiudere le centrali atomiche (come la germania entro il 2020)?

    Per esempio l’Iran sostiene che gli si impedisce il progresso tecnologico. Noi qui ad aprire nuove centrali nucleari si pensa ad un regresso tecnologico e non ad un progresso. E nessuno glielo fa notare?

    Il fatto è che il nucleare è un ottimo strumento di ricatto mondiale!

  55. Bisqui

    Eugenio, ho riportato la traduzione della relazione d’inchiesta. Sembra che sia stato usato il fosforo come incendiario. Le analisi sulle pareti lo confermano. Le testimonianze dicono che la scuola di notte è fluorescente.

    Mai sentito parlare dei fuochi fatui?

    Mai viste le collanine fluorescenti al collo delle ragazzine?

    Se ti leggi il link http://bisqui.altervista.org/fosforo/schedatossicfosforo.pdf avrai più delucidazioni.

    Per ultima cosa, l’inalazione o l’ingestione in quantità significative di fosforo, fa defecare materia fluorescente.

  56. EugenioCazzidui

    Dunque:

    1) beh, non penso ci fossero dubbi in proposito all’uso incendiario del fosforo. Uso che è legale, e uso che si è ripercosso senz’altro sui civili – d’altronde la battaglia si è svolta in una città, la cui popolazione che non se n’è allontanata era unanimemente stretta attorno ai resistenti. D’altronde la guerra è guerra…

    2) L’articolo, in effetti, era lo stesso di cui parlavo. Ok, quel tipo, quindi, proteggerebbe i francesi. Colin Powell, l’uomo che ha mostrato al mondo svariate prove false dell’esistenza di armi chimiche post-contemporanee, invece, chi sta proteggendo?

    Perchè Bush non rivendica la “legittimità” (askdfjsndfkjn) del suo intervento?

    3) Questione nucleare: parla per te. Il nucleare civile è una tecnologia indiscutibilmente avanzata ed efficiente, e il suo impiego trova d’accordo vaste fette della comunità scientifica. Nessuno l’ha mai visto come un regresso, al massimo ne sono stati valutati i problemi etici e i rischi oggettivi, che col passare del tempo però sono sempre più contenuti (il che non vuol dire che siano scomparsi, certo… ma il fatto che Israele riesca a bombardare un reattore senza far saltare in aria mezzo mondo mi fa pensare a quanto fossero alti gli standard di sicurezza già 20 anni fa, magari non c’entra niente e sparo cazzate, nel caso fatemelo notare).

Comments are closed.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: