Come i senzabretelle vedono il mondo


Il caro kizoushidan (tenutario de Puffolittaccident, andatelo a visitare ,è tosto!) mi ha gentilmente autorizzato a utilizzare il termine di sensabretelle ,
da lui inventato
:
Sensabrettelle= kafiro filo arabo (gli fa comodo che gli arabi combattano contro la liberta’) , questa è la sua calzante definizione…
Sensabrettelle perchè le bretelle intralciano chi è disposto a calare le braghe sempre e comunque.
il sottoscritto pensa che che questo è un nome adattissimo a quella genia di personaggi che osano chiamarsi pacisti e io modestamente chiamo pacistronzi…ma pacistronzi non fa molto ridere, ed dato una risata fa malissimo all’eccessivo amor proprio di questi personaggi, abdico all’uso di pacistronzi e promuovo sensabrettelle.
Per restare sulla risata, ogni tanto posterò un po’ di immagini commentate come può farlo una mente
sensabrettelle….(non è un’idea mia , ma è carina! fatelo anche voi amici miei!)



Mai sazio di carne viva, un bestiale soldato occidentale sta per ghermire un innocente gatto musulmano

9 commenti su “Come i senzabretelle vedono il mondo

  1. Osservate i pantaloni, il colletto del portaoggetti e la chiusura della manica, egli non e’ un soldato occidentale qualunque, trattasi di puffolotto. (soldato israeliano)

  2. Oberatissimo dal lavoro, dedico il resto del tempo a chi amo, per cui pochissimo tempo per leggere, commentare e ancora meno per scrivere. Ma vi assicuro che non vi dimentico, amici, prestissimo il ritorno di Jeanne e Emile de La Penne On Line :))

    Sansbretelles piace anche a me, anche se io uso generalmente il termine pacifinti, diciamo allora i pacifinti sansbretelles… 😉

  3. OH MIO DIO POVERO GATTO!!! Lo vedo terrorizzato e preoccupatissimo, infatti…

    beh, adoro il gioco al paradosso, parteciperò senz’altro… e come ha detto il mio Emile/Ephrem, torneremo presto, promesso

    Squitto/Jeanne

I commenti sono chiusi.