Un animale come un’altro

  Sposare un musulmano o solo frequentarlo o piacergli può essere molto pericoloso. Dai frutti si può capire meglio. Ma che volete agli occidentali piace Apprezzare le altre culture, le altre identità. Ci piace sperimentare, ci innamoriamo del “multiqualsiasicosa” pur che non sia occidentale e sopratutto non ascoltiamo chi ha da dire cose da non dimenticare. … così tanto per smentirmi vogliono assassinare Carla Bruni Buona visione : Una giovane Iraniana TruthTubeTV TruthTubeTV

Mercenari Italiani nel mondo

Sminatore italiano Più di una volta abbiamo sentito parlare di “mercenari” in Iraq, o in Afganistan. Bene, questi uomini stanno li per un lauto stipendio e per difendere gli interessi delle multinazionali. I nostri media, giornali e televisioni hanno sempre riportato con grande enfasi l’invio di questi “fantomatici mercenari”. E’ arrivato il momento di smascherarli : Qui e qui trovate le informazioni necessarie per la loro messa in accusa. Ovviamente sono polemico ma è bene sapere che l’organizzazione linkata è una ONG riconosciuta e finanziata dall’ONU. Purtroppo tra le loro fila non ci sono delle simone o dei gino strada o altre persone dichiaratamente schierate a sinistra e si sa quanto valore abbia questa appartenenza come effetto amplificatore.… Continua a leggere

40 anni di terrorismo

Dopo la conferenza tricontinentale tenutasi all’Avana dal 3 al 15 gennaio del 1966 (fondazione dell’OSPAAAL) , la Connessione cubana al terrorismo, dopo l’intervento di ernesto che guevara, scatenò la guerra contro l’occidente … quando l’invasione dell’Iraq e dell’Afganistan non erano ancora avvenute e non potevano essere prese come scusa. … After tricontinental conference held in Havana from January 3-15, 1966 (foundation OSPAAAL), the Cuban connection to terrorism, after participation of ernesto che guevara, unleashed the war against the West … When the invasion of Iraq and Afghanistan had not yet occurred and could not be taken as an excuse For whom the bell tolls… July 23, 1968: An Israeli El Al flight en route from Rome to Tel Aviv, Israel with a crew of ten and thirty-eight passengers, was hijacked by four Popular Front for the Liberation of Palestine Islamic terrorists and forced to land in Algiers, Algeria – an OPEC, Marxist Muslim fiefdom.… Continua a leggere

Bannato dai comunisti

Si è tanto parlato dei cambiamenti nel regime comunista Cinese. Sembrava che il passare degli anni ed il riavvicinamento alla democrazia tramite il capitalismo abbiano mitigato la dittatura marxista/maoista di quella nazione. Tutti noi siamo stati indotti a crederlo, visto anche il grande risalto dato dai nostri media (di propietà di Berlusconi). Stavo cominciando a crederci anche io o almeno ci stavo cascando, fino a quando non ho letto questo post di Starsailor. Ho voluto fare anche io il test per il mio blog e … sorpresa!Sono bannato! I Cinesi non possono leggere i miei articoli. La cosa non mi meraviglia visto che mi sento libero di scrivere quello che voglio e come voglio.… Continua a leggere

Un problema di credibilità 

d’alema sulla sua barca L’aspro confronto interno alla maggioranza di governo si è allargato a macchia d’olio a tutti i temi relativi alla Difesa, alla Sicurezza e alla politica estera nazionale con un pesante impatto sulla credibilità dell’Italia. Il dibattito sul rinnovo della missione in Afghanistan, la manifestazione di Vicenza e soprattutto lo scivolone in Senato con la bocciatura della politica estera del governo e le conseguenti dimissioni di Romano Prodi hanno evidenziato la spaccatura tra una sinistra che non ha nulla di moderato e un centro-sinistra che sui temi internazionali è molto più simile all’opposizione di centrodestra che ai suoi alleati.… Continua a leggere

Sulla libertà d'opinione

Abbiamo scelto i più recenti ed in qualche modo “eclatanti”, provvedimenti legislativi, poichè incidono tutti, per un verso o per l’altro, sulla libertà  di ricerca storica o sulle opinioni culturali dei singoli e dei gruppi più o meno organizzati.Tratti formalmente comuni sembrano essere il razzismo e la xenofobia (purtroppo non abbiamo conoscenza di altre leggi estere a soggetto diverso, sul modello – ad esempio – dei vari delitti italiani di “vilipendio”), ma non bisogna limitarsi alle apparenze. In realtà , al di là  del merito delle singole opinioni conculcate, ciò che rileva e che si vuol punire già  solo l’atto del manifestare un’idea “sgradita”, non una condotta materiale di aggressione fisica contro terzi individui o loro beni.In ciò sta l’obbrobrio di queste leggi, nel fatto che giustificano una presunta “prevenzione” al dilagare di idee magari aberranti mettendosi di fatto sul loro stesso piano, se non peggio.In uno Stato c.d.… Continua a leggere