16 Gennaio 1968 : muore Jan Palach

Oggi, 16 gennaio 2006 ricorrono 37 anni dalla morte di Jan Palach. Il partito Comunista Cecoslovacco rassicurava i cittadini dicendo che il loro era un Comunismo diverso… Jan Palach si appiccò il fuoco, dopo essersi cosparso di benzina, il 16 gennaio 1969, in piazza San Venceslao a Praga, da quel giorno Jan Palach è diventato il simbolo della “Rivoluzione di Praga” soffocata dai carri armati dell’allora Unione Sovietica. Nel pomeriggio ormai tardo la luce si smorzava già, col freddo invernale, sulle mura gotiche del castello di Hradcany e su quelle barocche del quartiere di Mala Strana. Praga viveva il quinto mese d’occupazione sovietica (di “aiuto fraterno” secondo la versione ufficiale del regime comunista), e il numero degli esuli cresceva insieme alla rassegnazione.Continua a leggere

Un’immagine reale

Tzahal l’immagine qui sopra è di facile comprensione. La scritta in caratteri ebraici,approssimativamente tradotta, significa:”lo spirito (o anima) di T’zahal  [l’esercito dello stato di Israele]” Dato che ci sono degli irriducibili che non capiranno, proverò a spiegare. Lo T’zahal, (il soldato in divisa) protegge, metaforicamente e fisicamente, la donna con il bambino , rappresentante la comunità civile israeliana (che non tutti sanno , non è completamente e omogeneamente ebraica). il combattente palestinese (termine neutro, avrei altri nomi più aderenti…) in tenuta da resistente (questo non ricorda qualcosa?) , cioè assolutamente indistinguibile da un civile, li minaccia, facendosi eroicamente(?) scudo di un’altra donna (palestinese) con un bambino.… Continua a leggere

Bambini Soldato seconda parte

Bambini al servizio del terrorismo. Iraq: bambino kamikaze a Kirkuk contro convoglio di un generale che e’ rimasto ferito. Un bambino di una decina di anni si e’ fatto esplodere a Kirkuk, a nord dell’Iraq, contro il convoglio di un generale della polizia irachena. Il generale oggetto dell’attentato, Khattab Abdallah Areb, e’ stato ferito al ventre al petto e ad una gamba ed e’ adesso ricoverato nell’ospedale della citta’ petrolifera irachena. Nell’attentato e’ stato ferito anche l’autista del generale. Notizia data da repubblica Ricordate il post che feci sui bambini soldato? Ovviamente qualcuno negherà che i terroristi utilizzano bambini per i loro scopi.… Continua a leggere

Infanzia negata

Non sapendo da dove cominciare, inizio dalla fine. All’età  di 16 anni ho scoperto degli alieni che si e no mi arrivavano al ginocchio. Qualcuno mi disse che si chiamavano bambini. Incuriosito cominciai a osservarli meglio e mi accorsi che poi non erano tanto diversi da noi, anzi erano addirittura migliori. Il colpo di fulmine lo ebbi quando la dirigenza della società  di pallacanestro per la quale giocavo, mi incaricò di allenare il vivaio. Giorno dopo giorno il rispetto in quei “cosini” aumentava sempre più, fino a sfociare in una vera passione. Negli anni a seguire, fino ad oggi il mio impegno è stato sempre per i “pinguini” con i vestiti.… Continua a leggere