Quando il male si mette in posa

Dall’Isis, il Califfato di Abu Bakr al-Baghdadi, giungono di continuo racconti e filmati di violenze estreme, inaudite: persone crocifisse, sepolte vive, mutilate, sequestrate e vendute, decapitate a coltellate, torturate a morte, costrette a scavare la propria fossa prima di essere uccise. Una brutalità selvaggia, esibita, compiaciuta ne è diventata il tratto distintivo. Come spiegare tanto spietato e sanguinario accanimento? «In quel mondo comanda chi uccide», è stato il commento dello studioso statunitense Edward Luttwak durante un’intervista rilasciata a un giornalista italiano. Le atrocità dell’Isis, ha ragione Luttwa, in effetti ci ricordano che esiste un mondo in cui il potere si detiene uccidendo, torturando, abusando di chiunque, anche solo per capriccio; in cui i leader si impongono mostrandosi crudeli e feroci, capaci di seviziare e uccidere, con le loro stesse mani, e di trarne piacere; in cui è convinzione generale che non usa la forza solo chi è impotente e che la grandezza effettiva del potere si dimostra esercitandolo arbitrariamente e con sfrenata violenza.… Continua a leggere

Pagano gli scafisti per invaderci, e se affogano è colpa nostra?

Iniziamo con una metafora.Ci sono due campi di calcio divisi da un’autostrada a dieci corsie dove sfrecciano auto senza controllo. Uno, quello A, è il campetto di un club che gli iscritti mantengono in perfette condizioni con il loro lavoro e con sacrifici economici.L’altro, il B, è disastrato dall’incuria. Ci sono alcuni che in cambio di somme cospicue promettono ai frequentatori del campo disastrato di ‘traghettarli’ oltre la strada.Succede che i ricchi o i benestanti che frequentano il campo B, invece di usare le proprie risorse per sistemare il campo, decidano di abbandonarlo e tentare l’azzardo di arrivare a quello A.Quelli poveri o normali infatti, non hanno soldi e devono accontentarsi di restare dove stanno.Nel passaggio tra auto in corsa alcuni passano e altri vengono investiti.Secondo voi di chi è la colpa?Di chi ha creato il campetto A, o di chi si è ‘messo in viaggio’?… Continua a leggere

Kyenge : genitore 1 e 2?

“Ma quale genitore 1 e genitore 2!Non c’è altra definizione: è diabolico. Qualcosa di pervertito. La cancellazione dell’identità di genere nella genitorialità è una follia, ministro Kyenge”.Così lo psichiatra e psicoterapeuta, criminologo e docente di psichiatria forense Alessandro Meluzzi al quotidiano online IntelligoNews.“Negando la presenza del maschile e del femminile nel nome di una specie di delirio paranoico mascherato da politicamente corretto, si nega la realtà della realtà. Anche negando Dio, non cambia nulla.In termini darwiniani: se la natura ha creato la meiosi, cioè la diversità tra maschile e femminile, avrà la sue ragioni.Questo appiattimento e abbrutimento nel nome dell’uguaglianza ha qualcosa di pervertito che può portare danni irreparabili per la specie umana.… Continua a leggere

Settembre 2013: fuga dalle scuole

scuola multietnica Non chiedete alla gente cosa pensa della società multietnica, generalmente, almeno a meno che non siano individui fuori dal comune, non vi diranno cosa ‘loro pensano’, ma cosa il Sistema mediatico-politico-economico ha detto loro è lecito ‘ pensare’.Per scoprire cosa pensano realmente, osservate invece il loro comportamento. E il migliore modo è vedere come si comportano quando sono in gioco i loro figli. http://voxnews.info/2013/09/10/troppi-zingari-fuga-dalla-scuola-ma-pd-vuole-obbligare-bambini-allintegrazione/ http://voxnews.info/2013/09/07/bergamo-scuola-senza-italiani-genitori-si-ribellano/ http://www.imolaoggi.it/2013/09/11/scuola-in-una-classe-due-studenti-italiani-e-venti-cinesi/ I genitori italiani non amano la società multietnica. Quando possono scegliere, preferiscono per i loro figli un ambiente ‘omogeneo’.Quello che sta avvenendo in Italia in questi ultimi anni, è avvenuto per decenni negli Usa.… Continua a leggere

Le donne bianche in relazioni miste sono meno intelligenti, meno istruite e più brutte

Negli Stati Uniti, le indagini longitudinali nazionali (NLS) sono una famiglia di indagini dedicate al monitoraggio del mercato del lavoro e della situazione sociale.Le indagini sono svolte del Dipartimento del Lavoro, Bureau of Labor Statistics.Quando si confrontano i dati relativi a madri bianche con figli bianchi vs  madri bianche con figli mulatti, l’indagine i dati NLS danno due profili profondamente distinti.Due profili che sostengono con forza gli stereotipi comuni sulle donne bianche che si ‘avventurano’ in una relazione mista. Ancora peggiori i dati di queste donne che arrivano a generare figli mulatti.Le femmine bianche con bambini mulatti sono significativamente meno istruite delle loro controparti.… Continua a leggere

La confessione dell’ex marxista: perché volevamo sempre più immigrati

Peter Hitchens: “Non è stato perché ci piacevano gli immigrati, ma perché volevamo distruggere la società.”
 
Peter Hitchens ex radicale di sinistra che oggi ha aperto gli occhi, scrive sul Mail on Sunday. La sua è una confessione e una denuncia:
 
Come io sono in parte responsabile per l’immigrazione di massa
Quando ero un rivoluzionario marxista, eravamo tutti a favore di più immigrazione possibile.
Non perché ci piacessero gli immigrati, ma perché non ci piaceva come era la società britannica. Abbiamo visto gli immigrati – da qualsiasi luogo – come alleati contro la società conservatrice che il nostro paese era ancora alla fine degli anni Sessanta.
Continua a leggere